USA minacciano sanzioni contro la Spagna

Pubblicato il 4 novembre 2019 alle 9:35 in Spagna USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha chiarito che non esclude di imporre sanzioni contro la Spagna per il presunto sostegno finanziario di Madrid al governo del presidente venezuelano Nicolás Maduro. Il chiarimento di Trump smentisce l’esecutivo spagnolo, che, per rispondere a diverse indiscrezioni della stampa, aveva negato che Washington stesse valutando tale opzione.

“Vedremo. Vedremo” – ha dichiarato Donald Trump lo scorso 1 novembre quando gli è stato chiesto della possibilità che la sua amministrazione sanzionasse la Spagna per il suo presunto aiuto finanziario al Venezuela. Il presidente non ha fatto ulteriori commenti sulla questione e ha alzato la mano per salutare e dirigersi verso il suo elicottero verso lo stato del Mississippi.

Il suo messaggio è arrivato poche ore dopo che il governo spagnolo ha negato categoricamente che l’amministrazione Trump stesse valutando misure economiche contro Madrid. Dopo aver contattato le autorità statunitensi e l’ambasciata americana a Madrid, il ministro degli Esteri, Josep Borrell, aveva sottolineato che “non vi è alcuna ragione né alcun processo sanzionatorio aperto dagli Stati Uniti contro la Spagna in relazione al Venezuela”. 

“Non c’è assolutamente nulla” – aveva aggiunto il ministro nelle dichiarazioni all’agenzia di stampa spagnola Efe riguardo a quelle che ha descritto come “voci senza fondamento” su possibili sanzioni USA.

Borrell aveva sottolineato che, in caso fosse vero che Washington stesse valutando di punire il sostegno spagnolo a Caracas, il governo spagnolo sarebbe stato il primo a conoscere queste sanzioni e ha deplorato l’attività dei “seminatori di zizzania” e la diffusione di notizie false.

L’agenzia di stampa Bloomberg aveva pubblicato giovedì la notizia che gli elementi più duri dell’amministrazione americana stavano spingendo per imporre queste misure, che il governo spagnolo ha negato categoricamente.

Fonti del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti consultati dall’agenzia di stampa Efe, hanno rifiutato di commentare tale possibilità.

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.