Cile: cancellati summit APEC e COP25 a causa delle proteste

Pubblicato il 31 ottobre 2019 alle 6:10 in America Latina Cile

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente Piñera ha annunciato nella giornata di ieri la cancellazione dei summit APEC e COP25 che si sarebbero dovuti tenere nelle prossime settimane nella capitale cilena. “L’interesse dei cileni prima di tutto”, ha dichiarato il presidente cileno.

In seguito alla situazione di instabilità che sta attraversando il paese andino, ancora in forte tensione sociale dopo quasi due settimane di proteste e disordini, il presidente Sebastian Piñera ha annunciato ieri la sospensione dei due vertici internazionali in programma per le prossime settimane. Si tratta del summit APEC, la Cooperazione Economica Asiatico-Pacifica, e del summit COP25, la XXV conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici.

“Si tratta di una decisione molto difficile, che ci addolora profondamente, ma in questo momento deve prevalere il senso comune. Quando un padre si trova ad affrontare dei problemi, deve pensare prima di tutto alla propria famiglia. Allo stesso modo un presidente deve porre i propri compatrioti al primo posto”, ha dichiarato il presidente.

“La nostra prima preoccupazione e priorità come Governo è concentrarci sul ristabilimento dell’ordine pubblico, della sicurezza cittadina e della pace sociale. In secondo luogo stabilire un’agenda sociale per rispondere alle principali richieste dei cittadini. Infine, promuovere un profondo e ampio processo di dialogo”, ha proseguito.

“Con profondo dolore per il Cile, abbiamo deciso di non ospitare il vertice APEC programmato per il prossimo mese e la COP25, programmata per dicembre. Ci dispiace profondamente per gli inconvenienti che questa decisione implicherà, tanto per l’APEC quanto per COP, ma come presidente di tutti i cileni devo sempre porre i problemi e gli interessi dei cileni in prima fila”, ha affermato. 

Il summit della Cooperazione Economica Asia-Pacifico APEC Chile 2019 doveva essere ospitato a Santiago del Cile il 16 e 17 novembre. Tra i temi all’ordine del giorno figuravano l’economia digitale, la connettività regionale ed il ruolo delle donne nella crescita economica.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.