Russia: al via progetto razzo super pesante per voli sulla Luna

Pubblicato il 26 ottobre 2019 alle 6:10 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il consiglio tecnico-scientifico del Centro missilistico-spaziale “Progress” ha approvato il progetto preliminare di un razzo vettore di classe super pesante che dovrebbe essere utilizzato per effettuare voli sulla Luna.

In una nota ufficiale pubblicata sul sito web dell’organizzazione, si osserva che i progettisti hanno condotto un’analisi comparativa delle principali opzioni per la creazione del razzo, definendone gli aspetti tecnologici e le caratteristiche principali.

Il presidente russo Vladimir Putin aveva firmato il decreto per la creazione di un razzo super pesante all’inizio dello scorso anno. Il primo lancio è previsto per il 2028, mentre la costruzione del complesso di lancio è pianificata nel cosmodromo Vostochny.

In precedenza, l’agenzia spaziale russa Roscosmos aveva dichiarato che stava elaborando due missili super pesanti: Enisej e Don. Il primo avrà una massa di 3.167 tonnellate e sarà in grado di trasportare almeno cento tonnellate di carico utile nella bassa orbita terrestre, 26 tonnellate nell’orbita geostazionaria e 27 tonnellate sulla Luna. Il secondo missile sarà più potente: rispettivamente gli indicatori di massa e carico utile per destinazione saranno 3.281 tonnellate, 140 tonnellate, 29,5 tonnellate e 33 tonnellate.

I due razzi potranno lanciare veicoli spaziali fino a 30 tonnellate in un’orbita geostazionaria (quota di 35.786 chilometri), nonché telescopi che pesano 30-40 tonnellate fino al punto di Lagrange 2 (L2) nel sistema Sole-Terra (zona in cui l’influenza gravitazionale del Sole e della Terra è in equilibrio), situato a un milione e mezzo di chilometri dalla superficie del nostro pianeta.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.