Russia e Iran ribadiscono impegno su Piano d’Azione Congiunto Globale

Pubblicato il 25 ottobre 2019 alle 6:10 in Iran Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il vice ministro degli Esteri russo Sergej Rjabkov e il suo omologo iraniano Abbas Araqchi hanno ribadito gli impegni di Mosca e Teheran per il Piano d’Azione Congiunto Globale (PACG), comunemente noto come accordo sul nucleare iraniano.

Secondo quanto riferito dal ministero degli Esteri russo, Rjabkov e Araqchi avrebbero tenuto consultazioni sul PACG.

“Entrambe le parti hanno ribadito il loro fermo impegno a rispettare gli accordi globali firmati nel 2015 e il rigoroso rispetto degli obblighi assunti nell’ambito del PACG”, afferma la nota del ministero.

I vice ministri hanno inoltre confermato che la Russia e l’Iran sono disposti a continuare a sostenere l’accordo sul nucleare iraniano, nonché misure costruttive volte a ridurre le tensioni nella regione del Golfo Persico.

Il PACG è un accordo internazionale sull’energia nucleare in Iran che è stato raggiunto a Vienna il 14 luglio 2015 tra l’Iran, il P5+1 (i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite – Cina, Francia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti – più la Germania) e l’Unione europea.

Questo documento contemplava una serie di limitazioni al programma nucleare iraniano in cambio della revoca delle sanzioni internazionali.

Nel maggio 2018, gli Stati Uniti hanno respinto tutti i rapporti dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA) che confermavano che Teheran stava pienamente rispettando gli accordi e hanno rotto il patto e imposto sanzioni unilaterali all’Iran sulla base del fatto che stava ancora sviluppando armi nucleari.

Nel maggio 2019, un anno dopo il ritiro dagli Stati Uniti, l’Iran ha iniziato gradualmente a ridurre l’adempimento dei suoi impegni nucleari a causa della mancanza di progressi degli altri paesi firmatari per contrastare le restrizioni statunitensi.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.