Díaz-Canel: Cuba e Irlanda sono due isole che condividono speranza e futuro

Pubblicato il 23 ottobre 2019 alle 6:10 in Cuba Irlanda

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Cuba e Irlanda sono due isole che condividono lo stesso mare di lotte, speranze e futuro, ha affermato il presidente cubano Miguel Díaz-Canel, durante la sua visita al Trinity College, come parte delle sue attività durante la visita ufficiale nel paese europeo.

“Grazie a voi oggi comprendiamo meglio lo spirito di indipendenza e il senso patriottico irlandese che ci uniscono come popoli e come isole che condividono lo stesso mare di lotte, speranze e futuro”, ha scritto Díaz-Canel nel libro dei visitatori del Trinity College, come riporta la pagina web Presidencia Cuba.

Il presidente cubano ha visitato la struttura universitaria, fondata nel 1592 dalla regina Elisabetta I, accompagnato dal dottor Patrick Prendergast, rettore del Trinity College.

Díaz-Canel ha poi visitato anche la Cattedrale di San Patrizio, la più grande della nazione europea, e costruita in onore del patrono dell’Irlanda.

“Non si può venire in Irlanda senza conoscere San Patrizio”, ha dichiarato il leader cubano, accompagnato dal reverendo William Morton.

“Con questa visita ci siamo avvicinati ancora di più alla vostra ricca storia e cultura. Grazie per la gentilezza e l’attenzione. Vi porgo i miei più sinceri ringraziamenti, rispetto e ammirazione. I nostri popoli si distinguono per il loro patriottismo e desiderio di indipendenza”, ha scritto il capo dello Stato cubano nel libro dei visitatori della cattedrale irlandese.

Díaz-Canel ha visitato anche Saint Stephen Green, uno dei più antichi parchi pubblici d’Irlanda, dove ha dialogato con i passanti e si è fotografato insieme al busto del romanziere irlandese James Joyce (1882-1941).

Nella giornata di ieri, lunedì 22 ottobre, il presidente di Cuba è stato ricevuto dal suo omologo irlandese, Michael Higgins, e dal Primo Ministro Leo Varadkar.

Il tour europeo di Díaz-Canel include anche visite in Bielorussia e in Azerbaigian, dove parteciperà al XVIII vertice del Movimento dei paesi non allineati (MNOAL), che si svolgerà a Baku il 25 e 26 ottobre.

Il tour del presidente cubano si concluderà nella Federazione Russa, dove sono programmati incontri con i principali leader della nazione euroasiatica.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.