Putin negli Emirati Arabi: rapporti amichevoli e costruttivi

Pubblicato il 16 ottobre 2019 alle 6:30 in Emirati Arabi Uniti Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato ad Abu Dhabi proveniente dall’Arabia Saudita ed è stato ricevuto dal principe ereditario Muhammad bin Zayed al-Nahyan con cui ha discusso delle questioni chiave nelle relazioni tra i due paesi: la cooperazione internazionale, la cooperazione in materia di energia, spazio e turismo.  Il leader del Cremlino ha osservato che le relazioni tra Russia e Emirati Arabi Uniti si stanno sviluppando con successo in modo amichevole e costruttivo.

“I legami si stanno espandendo nelle sfere culturale, economica e umanitaria, viene mantenuto uno stretto coordinamento sulle questioni di attualità dell’agenda globale e regionale, principalmente per quanto riguarda Siria, Libia, Yemen e la situazione nel Golfo Persico” – ha affermato il capo dello stato russo, secondo quanto riporta il sito ufficiale del Cremlino.

Putin ha definito il dialogo politico tra la Federazione e gli Emirati “regolare”. Inoltre, ha osservato Putin, i paesi continuano a coordinare congiuntamente gli sforzi e le politiche sul mercato globale degli idrocarburi grazie all’accordo OPEC + che unisce i paesi membri dell’Organizzazione dei Produttori di Petrolio, tra cui gli Emirati Arabi Uniti, e i produttori di petrolio che non fanno parte dell’Organizzazione, tra cui la Russia. Il presidente russo ha sottolineato il lavoro congiunto nelle startup, nel campo dell’energia e dell’energia nucleare civile ed ha ricordato che la Russia è pronta a continuare a fornire assistenza agli Emirati Arabi Uniti nel settore spaziale, nella navigazione satellitare e nel lancio di veicoli in orbita.

Per quanto riguarda il turismo, Putin ha ricordato che gli Emirati Arabi Uniti tra i turisti russi sono una delle destinazioni più popolari e che la crescita del flusso turistico lo scorso anno è stata del 23%, e si è detto sicuro che l’attrattiva degli Emirati per i russi aumenterà ancora.

“Secondo la Banca centrale russa, i nostri turisti hanno speso più di 1,3 miliardi di dollari negli Emirati, il che è paragonabile al volume del nostro commercio” – ha sottolineato il presidente. Secondo Putin, ciò è stato facilitato dal regime di abolizione dei visti tra i due paesi, entrato in vigore lo scorso febbraio. La Russia intende continuare a lavorare con gli Emirati Arabi Uniti in questa direzione, ha aggiunto Putin.

A margine della visita di Putin il Fondo russo per gli investimenti diretti ha proposto a diverse autorità emiratine di firmare accordi per il valore di 1,3 miliardi di dollari. Secondo il fondo 10 accordi di investimento congiunto saranno firmati in settori come tecnologie avanzate, compresa l’intelligenza artificiale, sanità, miniere, logistica, produzione industriale.

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.