Roscosmos prevede di espandere la Stazione Spaziale Internazionale nel 2020

Pubblicato il 4 ottobre 2019 alle 6:20 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La società russa Roscosmos prevede di espandere la Stazione Spaziale Internazionale con il laboratorio spaziale avanzato ‘Nauka’ entro novembre del prossimo anno.

“Il lancio è previsto per novembre 2020”, ha affermato nel corso di una conferenza stampa il direttore generale dell’agenzia spaziale russa, Dmitry Rogozin, che il 3 ottobre ha visitato lo stabilimento di GKNPC Chruničev, produttore con sede a Mosca di veicoli spaziali e sistemi di lancio spaziale.

Rogozin ha affermato che i cosmonauti impiegheranno dieci passeggiate spaziali per effettuare le connessioni necessarie.

Secondo le previsioni, il laboratorio entrerà in funzione presso l’ISS a febbraio 2021. Il nuovo modulo sarà caratterizzato da una cabina e un bagno, il secondo nel segmento russo della piattaforma orbitale.

Rogozin ha aggiunto che i test dei sistemi e delle apparecchiature del laboratorio dureranno otto mesi.

L’Agenzia spaziale russa, nota precedentemente come Agenzia russa per l’aviazione e lo spazio (RKA), comunemente chiamata Roscosmos, è l’agenzia governativa responsabile per il programma spaziale russo e le ricerche aerospaziali. Il suo quartier generale si trova a Mosca, mentre il cosmodromo principale è quello di Bajkonur, exclave russa in Kazakistan.

L’agenzia è gestita dal 5 agosto 2015 da Aleksandr Ivanov che ha compiti simili all’amministratore della NASA. Gli impiegati della RKA sono circa 300, la maggior parte dei lavori sono subappaltati. Il primo subappaltatore della RKA è la Energiya Rocket and Space Complex, che possiede e gestisce il controllo missione di Korolëv e gestisce parte del programma della Stazione Spaziale Internazionale.


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.