Turchia: abbattuto drone al confine con la Siria

Pubblicato il 29 settembre 2019 alle 18:44 in Siria Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Alcuni caccia turchi hanno abbattuto un drone dopo che il vettore ha violato per 6 volte lo spazio aereo di Ankara dal confine con la Siria, ha reso noto il Ministero della Difesa turco, domenica 29 settembre.

L’organo ministeriale di Ankara ha aggiunto che la nazionalità del drone non è ancora stata determinata. Nel comunicato, pubblicato domenica pomeriggio, si rende noto che 2 caccia F-16 turchi hanno efficacemente abbattuto il drone in seguito alle ripetute violazioni, avvenute nella precedente giornata di sabato 28 settembre.

La Turchia sta accumulando componenti di scorta dei jet F-16. Tale decisione è scaturita dalla minaccia delle sanzioni da parte degli Stati Uniti per via dell’acquisto dei missili S-400 da Mosca. Da quando la Turchia è stata rimossa dal programma degli F-35, le forze di aviazione di Ankara possono fare affidamento solo sugli F-16 già in loro possesso, per i quali il Paese sta cercando di accumulare componenti utili a preservarli nel tempo. I jet F16 sono aerei da combattimento multiruolo prodotti dalla Lockheed Martin che, secondo le stime, ha fornito circa 3.000 F-16 a 25 Paesi nel mondo.

Il 16 settembre, la Russia ha completato la seconda fase della consegna delle componenti del sistema missilistico di difesa aerea S-400 alla Turchia. La prima fase della fornitura dei componenti del sistema missilistico S-400 alla Turchia era stata completata alla fine di luglio. Le consegne avevano richiesto un totale di 30 voli speciali dalle basi militari russe alla base di Murted, nel nord-ovest della Turchia, a 35 Km da Ankara.

Lo scorso 27 agosto, inaugurando a Mosca il salone dell’aeronautica russa MAKS-2019 assieme a Putin, Erdogan ha lasciato intendere che la Turchia potrebbe sostituire gli F-35 statunitensi con i caccia Su-57 russi, il cui prototipo è stato mostrato al presidente turco nell’occasione.

 

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Consultazione delle fonti inglesi e redazione a cura di Claudia Castellani

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.