L’UE concorda nuove sanzioni contro il Venezuela

Pubblicato il 27 settembre 2019 alle 6:20 in Europa Venezuela

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un organo preparatorio del Consiglio dell’UE ha concordato una bozza del nuovo elenco di sanzioni contro il Venezuela.

Un diplomatico dell’organismo ha confermato che il comitato dei rappresentanti permanenti ha esaminato nella giornata di ieri l’approvazione di un progetto del Consiglio dell’UE per imporre delle misure restrittive alla nazione sudamericana a causa della grave crisi umanitaria che persiste ormai da gennaio.

Allo stesso tempo, la fonte ha rifiutato di commentare le misure fino all’approvazione di un accordo ufficiale.

L’UE ha adottato dal 2017 un embargo sulla vendita di armi, nonché un divieto di viaggio e un congelamento dei beni contro 18 funzionari venezuelani accusati di violazioni dei diritti umani.

Ad agosto, l’Unione aveva avvertito che avrebbe potuto applicare ulteriori restrizioni individuali contro cittadini venezuelani o rivedere le sanzioni già in vigore, a seconda dell’andamento della situazione nel Paese.

Allo stesso tempo, ha sottolineato che le sanzioni non dovrebbero influenzare la situazione economica del popolo venezuelano.

Il 5 agosto, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha inasprito le sanzioni contro il Venezuela, congelando tutte le proprietà del suo governo che si trovano in territorio statunitense, appartengono agli Stati Uniti o sono sotto il suo controllo, tra cui la Banca Centrale e la Compagnia petrolifera PDVSA .


Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da 
Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.