Francia: aggressione con coltello, 1 morto e 9 feriti

Pubblicato il 31 agosto 2019 alle 19:30 in Europa Francia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Una persona è stata uccisa e almeno altre 9 ferite, sabato 31 agosto, durante un sospetto attacco con coltello condotto nella città francese di  Villeurbanne, vicino Lione.

A renderlo noto, nel pomeriggio di sabato, è stata la polizia locale, che ha inoltre riferito che, per il momento, è stato arrestato un sospettato armato di coltello. Una ulteriore fonte, anch’essa interna alle forze dell’ordine, ha aggiunto che l’uomo messo in stato di arresto è di origine afghana. Le autorità stanno attualmente dando la caccia a un secondo uomo, anch’esso sospettato e presunto complice del primo aggressore.

Secondo quanto riferito dalla polizia, l’attacco, che ha provocato l’uccisione di un 19enne, è avvenuto intorno alle 14.30. Il motivo non è ancora noto, ma attraverso la ricostruzione della dinamica, gli aggressori hanno assalito alcuni residenti locali che attendevano un autobus presso una fermata, e poi si sono dati alla fuga in direzione di una metro. Il sindaco di Lione, Gerard Collomb, ha chiarito ai giornalisti che nella corsa, uno dei due uomini è stato bloccato dai passanti e dal personale di sicurezza operante nella stazione metropolitana.

Violenze avevano già scosso la città di Lione nel corso del 2019. In particolare, lo scorso 24 maggio, si era verificato un attacco bomba in cui erano rimaste ferite 13 persone. In tale occasione, la polizia francese, conducendo un’indagine per terrorismo, aveva arrestato 3 persone, tra cui uno studente di informatica di 24 anni di nazionalità algerina. 

Ancora prima, il 29 aprile, diversi media francesi e internazionali avevano reso noto che alcune persone sospettate di preparare un attentato a Parigi erano state arrestate a seguito di un’indagine per “associazione a delinquere criminale terroristica”, lanciata all’inizio del mese di febbraio.

Il gruppo jihadista dello Stato Islamico è stato dichiarato sconfitto in Iraq il 9 dicembre 2017 e in Siria il 23 marzo 2019, con la conquista di Baghouz, l’ultima enclave in mano all’ISIS nell’est del Paese. Tuttavia, la Francia e molte altre nazioni vivono ancora sotto la costante minaccia del terrorismo internazionale. Gli attentati del giorno di Pasqua in Sri Lanka rappresentano il più fatale e recente assalto rivendicato dallo Stato Islamico, che ha causato la morte di 253 persone in tre chiese e in alcuni hotel. 

Al momento, un elicottero delle forze dell’ordine sta pattugliando l’area.

 

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play 

Consultazione delle fonti inglesi e redazione a cura di Claudia Castellani

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.