Russia pronta a consegnare i caccia Su-35 alla Turchia

Pubblicato il 19 luglio 2019 alle 6:10 in Russia Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il direttore generale del gigante tecnologico russo Rostec, Sergej Chemezov, ha commentato la possibilità dello sviluppo della cooperazione militare-tecnologica tra Turchia e Russia.

“Se i nostri colleghi turchi ne faranno esplicita richiesta, siamo pronti a lavorare sulle consegne del Su-35”, ha dichiarato Chemezov.

L’acquisto degli S-400 ha provocato non poche tensioni negli ultimi mesi tra la Turchia e gli Stati Uniti.

In precedenza, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti aveva approvato una risoluzione in cui condannava la decisione di Ankara di acquistare gli S-400 russi e dava un ultimatum alla Turchia per cancellare il suo contratto con Mosca. Washington sostiene che i sistemi russi siano incompatibili con gli standard della NATO e oltre a minacciare di imporre nuove sanzioni ha dichiarato di poter ritardare o addirittura cancellare il processo di vendita alla Turchia degli ultimi caccia F-35.

La Turchia ha più volte dichiarato che non avrebbe rinunciato ai piani per acquistare gli S-400, avendo siglato nel dicembre del 2017 un accordo con Mosca per la consegna dei sistemi antiaerei. Il  primo lotto di unità è arrivato ad Ankara, come previsto, la scorsa settimana.

 

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.