L’India interessata ad acquisto di Su-57 russi

Pubblicato il 19 luglio 2019 alle 13:06 in India Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nuova Delhi è pronta a discutere la cooperazione con la Russia per lo sviluppo o per l’acquisto del caccia di quinta generazione Su-57. Lo ha dichiarato il maresciallo dell’aviazione indiana Birender Singh Dhanoa.

“Se vi riferite all’aereo di quinta generazione, la questione non è ancora stata presa in considerazione: solo quando verrà messo in servizio dall’aviazione russa, allora potremo prendere una decisione per l’aviazione militare indiana, siamo pronti a prendere in considerazione l’acquisto dopo avere visto il caccia in azione e quando ci sarà fatta una dimostrazione delle valutazioni” – ha spiegato il maresciallo Birender Singh Dhanoa alla stampa russa.

Lo scorso febbraio, il vice direttore del Servizio federale russo per la cooperazione tecnico-militare, Anatolij  Punchuk, aveva dichiarato che Mosca è pronta a continuare a lavorare in accordo con l’India per la produzione un caccia di quinta generazione, tenendo conto degli sviluppi del Su-57.

Nel 2018, l’alto funzionario del Servizio federale per la cooperazione tecnico-militare aveva segnalato che il progetto comune di Russia e India di realizzare un caccia di quinta generazione era ancora fermo.

Secondo l’attuale contratto tra le aziende produttrici e il Ministero della difesa russo, il primo Su-57 entrerà in servizio nel 2019, il secondo, nel 2020. In totale, 76 aerei da combattimento di quinta generazione sono stati ordinati finora.

Il Su-57 (precedentemente noto come PAK FA) è un caccia multiruolo monoposto russo con caratteristiche stealth di quinta generazione. È stato provato per la prima volta nel 2010. Come riportato in precedenza dal capo del consorzio di aziende russe PAO Obʺedinennaâ aviastroítelʹnaâ korporáciâ (OAK), nota in Italia con il nome inglese di United Aircraft Building Corporation, Jurij Slyusar, il primo lotto di produzione di 12 velivoli verrà consegnato nel 2019.

Secondo la difesa russa il Su-57 dispone di un’elevata manovrabilità con la capacità di volare a velocità supersoniche, nonché un moderno complesso di attrezzature di bordo e di una bassa visibilità. Il prezzo, inoltre, inferiore a quello di caccia con caratteristiche simili prodotti negli Stati Uniti, lo rende particolarmente interessante per quegli eserciti che vogliano dotarsi di un caccia di quinta generazione.

Scarica l’app gratuita di Sicurezza Internazionale da Apple Store o Google Play

Italo Cosentino, interprete di russo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.