L’Avana condanna sanzioni USA contro compagnia cubana per collegamenti con Venezuela

Pubblicato il 4 luglio 2019 alle 12:26 in Cuba USA e Canada Venezuela

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez ha condannato la decisione degli Stati Uniti di sanzionare la società Cubametales per il suo sostegno al governo del Venezuela.

Gli Stati Uniti non hanno il diritto di imporre misure unilaterali sulle entità cubane o su qualsiasi paese che commercia con il Venezuela, è una violazione del diritto internazionale, delle regole che regolano il commercio e un attacco alle relazioni tra Stati sovrani”, ha scritto Rodríguez sul suo account Twitter.

Il ministro degli Esteri cubano ha reagito alla misura applicata da Washington che mira, secondo il segretario al Tesoro Usa Steven Mnuchin, a “bloccare i tentativi del presidente Nicolás Maduro di utilizzare il petrolio venezuelano come strumento negoziale per aiutare i sostenitori a ricevere protezione da Cuba e da altri attori stranieri”.

Poco dopo la reazione del ministro degli Esteri, il presidente Miguel Díaz-Canel ha dichiarato sul suo account Twitter che “le leggi cubane non riconoscono nessuna misura unilaterale e le violazioni del diritto internazionale che gli Stati Uniti stanno perpetrando per intensificare sempre più il blocco contro l’Isola”.

Con questa decisione, l’Office of Foreign Assets Control degli Stati Uniti (OFAC) stabilirà divieti per la società cubana Cubametales nei suoi rapporti con gli americani e bloccherà le sue possibili attività nel territorio degli Stati Uniti.

Secondo la dichiarazione rilasciata dal Dipartimento del Tesoro, l’azienda Cubametales ha sede a L’Avana ed è responsabile di tutte le importazioni e le esportazioni di combustibile e le importazioni di additivi, così come di oli di base per lubrificanti da e verso l’isola.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.