Cuba: squadra navale russa arriva all’Avana

Pubblicato il 26 giugno 2019 alle 6:30 in Cuba Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Una flottiglia di navi della Marina militare della Federazione Russa è arrivata a Cuba nelle prime ore del mattino del 24 giugno, secondo quanto ha confermato il Ministero delle Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba.

Secondo il comunicato diffuso dalla stampa locale, “i marinai russi prenderanno parte a un programma di attività che include un incontro ufficiale con il Comandante della marina rivoluzionaria e con commilitoni cubani, nonché visite a luoghi turistici di interesse storico e culturale”.

Come parte del benvenuto, alle 08:20 ora di L’Avana (13:20 in Italia) sono state sparate 21 salve dalla fregata Admiral Gorškov come un saluto al popolo cubano. La salva della flottiglia russa è stata ricambiata da una batteria di artiglieria dalle Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba dalla storica Fortezza di San Carlos de la Cabaña, situata all’ingresso della baia di L’Avana.

La fregata Admiral Gorškov appartiene alla nuova generazione di navi russe, dotate del sistema di artiglieria Armat A-192 calibro 130 millimetri, con una velocità di 30 giri al minuto e una portata fino a 22 chilometri. Con un carico di 4.500 tonnellate, 135 metri di lunghezza, 15 di larghezza e con una velocità fino a 29 nodi (circa 53 chilometri all’ora), la fregata è dotata di sedici cannoni per missili Onix o Kalibr-NKE antinave e un sistema di difesa aerea poliment-Redut. Ha la capacità di svolgere missioni di difesa antiaerea, attaccare bersagli a terra e sul mare, nonché di rilevare e distruggere i sottomarini.

Oltre alla Admiral Gorškov fanno parte della formazione navale russa la nave logistica Elbrus e il rimorchiatore Nikolaj Čiker.

La flottiglia russa arriva a Cuba dopo aver fatto scalo in Ecuador. Secondo il capo del servizio stampa della Flotta del Nord della Marina militare della Federazione russa, capitano Vadim Serga, la squadra ha effettuato una visita di lavoro nel porto di Puerto Bolívar in Ecuador. I marinai della Flotta del Nord sono rimasti nella città ecuadoriana per tre giorni. I marinai russi hanno effettuato rifornimento di cibo e acqua, mentre la popolazione locale ha potuto visitare la fregata Admiral Gorškov.

Mosca e L’Avana hanno recentemente rinnovato una serie di accordi di cooperazione tecnica e militare per cui la Russia si impegna a collaborare all’aggiornamento e al miglioramento delle armi in dotazione alle forze armate cubane.

Dopo una parentesi durante l’amministrazione El’cin, la Russia si è riavvicinata al suo storico alleato latinoamericano, in particolare dal 2014, quando Vladimir Putin, in visita a L’Avana, annunciò il cancellamento del debito cubano nei confronti della Federazione. Ad oggi si tratta della più grande cancellazione di debiti contratti da un solo stato nei confronti di un altro nella storia.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Italo Cosentino, interprete di spagnolo

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.