Polonia: trattative con gli USA per acquistare nuovi jet militari

Pubblicato il 28 maggio 2019 alle 12:39 in Polonia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Polonia prevede di acquistare 32 caccia Lockheed Martin F-35A dagli Stati Uniti per sostituire i jet dell’era sovietica, ha riferito martedì 28 maggio il ministro della Difesa di Varsavia, Mariusz Blaszczak. Gli F-35 sono una versione della serie di aerei di categoria F, fabbricati negli USA, come gli F-4, gli F-16, gli F-22 o i Raptors. Tali jet hanno due caratteristiche principali: Stealth e Sensor Fusion. Stealth significa invincibilità, efficacia e letalità. Il termine Sensor Fusion, invece, implica la possibilità di vedere tutto a una distanza di 300 chilometri, a 360 gradi, mentre si vola a 10.000 chilometri di altezza.  

“Oggi abbiamo inviato una richiesta di preventivo ai nostri partner americani per quanto riguarda l’acquisto di 32 aerei F-35A insieme a un pacchetto logistico e di formazione”, ha scritto su Twitter Blaszczak. Il Pentagono, da parte sua, ha già fatto sapere che espanderà le vendite di jet F-35 ad altri 5 Paesi, compresa la Polonia, per soddisfare le richieste dei partner europei che intendono rafforzare le loro difese di fronte al potenziamento militare della Russia.

La Polonia è tra i Paesi membri della NATO che spendono più del 2% del PIL in difesa. Nel 2017, Varsavia ha deciso di aumentare gradualmente la spesa per la difesa passando dal 2 al 2,5% del suo prodotto interno lordo. Ciò significa che la spesa annuale dovrebbe raddoppiare a circa 80 miliardi di zloty (21 miliardi di dollari) entro il 2032.

La vendita di armi americane ai governi stranieri è aumentata del 13%, arrivando a 192 miliardi di dollari nel 2018, secondo le stime del Dipartimento di Stato degli USA pubblicate a novembre. I jet F-35A hanno un costo che si aggira intorno agli 85 milioni di dollari ciascuno.

Durante una dichiarazione televisiva andata in onda martedì, Blaszczak ha altresì riferito che la Polonia sta facendo progressi nel convincere gli Stati Uniti ad aumentare la propria presenza militare sul suolo polacco. Secondo il ministro, il primo aereo entrerà nel corpo dell’esercito polacco entro il 2026. Questa decisione rappresenta, a parere di Blaszczak, una svolta cruciale per l’aeronautica polacca. L’acquisto degli F-35 americani era stato discusso dalle autorità di Varsavia durante l’incontro del 17 maggio tra il ministro della Difesa e il Vicepresidente esecutivo di Lockheed Martin, ma la notizia è stata resa ufficialmente pubblica solo oggi”.

Negli ultimi anni la Polonia ha già acquistato dagli Stati Uniti diversi sistemi di difesa missilistica Patriot e razzi di artiglieria HIMARS (High Mobility Artillery Rocket Systems). Il Paese aveva annunciato nel 2016 un piano di approvvigionamento pari a circa 50 miliardi di dollari da spendere per lo più in armi made in USA e nella modernizzazione dei sistemi di comando e controllo.

Giovedì 23 maggio, anche la Croazia aveva riferito di essere in trattative con gli Stati Uniti e con la Svezia per l’acquisto di nuovi aerei da combattimento che modernizzino la sua aviazione.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Chiara Gentili

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.