Delegazione Argentina in Crimea: vogliamo prodotti russi

Pubblicato il 17 maggio 2019 alle 6:10 in Argentina Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I prodotti russi come vino, vodka e cioccolato devono trovare posto sugli scaffali dei negozi argentini. Ad affermarlo un membro della camera dei deputati del Congresso Nazionale dell’Argentina, Carlos Gastón Roma.

Il deputato del paese sudamericano si è recentemente recato in Crimea con una delegazione e ha condiviso con l’agenzia di stampa russa RIA Novosti le sue impressioni.

“Il vino russo non è come quello argentino, ha un altro bouquet. Ma il fascino del mondo del vino è che c’è posto per tutti. Se andate in una qualsiasi enoteca troverete scaffali con i vini del Sudafrica, del Cile, della Carlifornia e dell’Australia, ma manca il reparto dei vini russi. Questa è una sfida per la Russia. Il consumatore di oggi è un consumatore “globale”, vuole provare vini di diverse parti del mondo”, ha dichiarato il deputato.

Secondo Gastón Roma, in Russia ci sono molti prodotti alimentari di altissima qualità che potrebbero essere apprezzati nel resto mondo, ma non tutti li conoscono.

“Ho portato a casa della cioccolata russa. È una cioccolata eccezionale, ma penso che le persone non la conoscano. Se andate in qualsiasi aeroporto del mondo troverete marchi svizzeri, tedeschi, italiani, americani, ma non russi”, ha affermato.

“La stessa cosa vale per la vodka. In Argentina si vende vodka francese, mentre la vodka russa che ho provato è tutta un’altra storia. La vodka è un prodotto russo e noi beviamo quella dei francesi”, ha esclamato. “Per quanto mi riguarda dovrebbe esserci un posto, una nicchia, per i prodotti russi in Argentina e ci muoveremo affinché ciò accada”, ha concluso.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo e dal russo redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.