Russia: approvata nuova politica su sicurezza energetica

Pubblicato il 16 maggio 2019 alle 6:10 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente russo Vladimir Putin ha approvato la nuova disciplina in ambito di sicurezza energetica e il relativo decreto è stato pubblicato sul sito ufficiale di informazione legislativa.

Le precedenti disposizioni, che risalgono a novembre 2012, non saranno più valide.

Il documento stabilisce lo scopo di escludere i concorrenti per i diversi tipi di risorse russe sul mercato internazionale.

Sono previste, inoltre, la riduzione dell’utilizzo degli idrocarburi, lo sviluppo di fonti rinnovabili e del mercato del gas, nonché l’aumento dell’utilizzo del gas naturale liquefatto.

Il leader russo ha affermato di aver approvato tale riforma al fine di incrementare il livello d’integrazione con i paesi dell’Unione Economica Eurasiatica (UEE) e della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI), nonché per approfondire la collaborazione nell’ambito dei paesi BRICS, dell’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (OCS), del Gas Exporting Countries Forum (GECF) e dell’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC).

“Specialmente in un momento come questo, è necessario opporsi alla discriminazione delle imprese russe sui mercati energetici mondiali”, ha osservato Putin.

Lo scorso novembre, il segretario del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa, Nikolaj Patrušev, aveva dichiarato che la nuova dottrina per la sicurezza energetica nazionale era già pronta e che mancava soltanto l’approvazione del presidente.

Come sottolineato in più occasioni dal ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak, la sicurezza energetica presuppone “una copertura del bisogno interno stabile, la creazione di riserve e il mantenimento dello stato di leader del Paese sui mercati internazionali”.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.