Lettonia: esplosione in base Nato, un morto

Pubblicato il 7 maggio 2019 alle 13:03 in Albania NATO Repubbliche Baltiche

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un soldato della NATO ha perso la vita ed altri 2 militari sono rimasti feriti in seguito all’esplosione di una mina nella base militare lettone di Adazi, ha riferito ai giornalisti il generale Leonid Kalnins, comandante delle forze armate nazionali della Lettonia.

Secondo l’alto ufficiale lettone, i soldati del contingente albanese in Lettonia erano impegnati nel disinnescare ordigni esplosivi quando una delle mine è esplosa. Non è stato specificato se la mina sia esplosa accidentalmente o per errore umano durante l’esercitazione di disinnesco dell’ordigno.

Kalnins ha comunicato che il trentaduenne maggiore dell’esercito albanese Zarife Hasanaj è morto, mentre altri due militari dello stesso contingente sono rimasti feriti.

“L’ufficiale è morto un’ora dopo l’incidente, un soldato dopo l’intervento chirurgico è in condizioni critiche in terapia intensiva, mentre il secondo soldato è rimasto leggermente ferito” – ha specificato Kalnins.

Il ministro degli Esteri della Lettonia Edgar Rinkevics ha porto le condoglianze ufficiali dello stato lettone alla famiglia della vittima ed ha augurato ai soldati feriti una pronta guarigione. “La Lettonia è molto grata alla nostra alleata, l’Albania, per il suo contributo alla missione NATO. E’ un momento molto triste per tutti noi” – ha scritto il ministro sul suo account ufficiale Facebook.

Il ministro della Difesa della Lettonia Artis Pabriks ha contattato il suo omologo albanese Olta Xhaçka per esprimere le condoglianze dell’esercito e delle strutture di sicurezza lettoni all’Albania e le speranze di una rapida guarigione per i feriti.

“Nel mio nome e per conto del popolo della Lettonia, ho espresso la mia più profonda comprensione al ministro della Difesa, alla famiglia del soldato e all’intero popolo albanese in relazione all’incidente di oggi che ha ucciso un soldato albanese” – ha affermato Pabriks in una dichiarazione alla stampa.

La base militare e il campo di addestramento di Adazi, 23 chilometri a nord della capitale Riga, sono utilizzati dai soldati della Lettonia e della NATO per condurre esercitazioni. La base dove è avvenuto l’incidente è sede della NATO Enhanced Forward Presence in Lettonia, il dispositivo dell’Alleanza Atlantica per la difesa del fianco orientale dell’organizzazione in funzione anti-russa, e diviso tra Estonia, Lituania, Polonia e appunto Lettonia. 

In Lettonia il comando dell’operazione è affidato al Canada e vi partecipano militari di Albania, Repubblica ceca, Italia, Montenegro, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Spagna. L’Albania invia unità di smaltimento di piccoli esplosivi in rotazioni semestrali ad Adazi  sin dal 2017. 

L’Albania è entrata a far parte della NATO nel 2009. Fornisce alla NATO 214 soldati e partecipa a missioni internazionali di mantenimento della pace in Lettonia, Afghanistan, Kosovo, Mar Egeo, Mali e Sud Sudan.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e dall’inglese e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.