Come stabilire rapporti con Putin: i consigli di Pashinyan a Zelenskij

Pubblicato il 24 aprile 2019 alle 13:36 in Armenia Russia Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha dato al presidente eletto dell’Ucraina Volodymir Zelenskij consigli su come costruire relazioni con il presidente russo Vladimir Putin. Lo ha dichiarato lo stesso Pashinyan in un’intervista al canale televisivo russo RBC. 

Il segreto per conquistare Putin, secondo il leader armeno è “l’onestà”. “Se sei diretto, onesto, senza trucchi sporchi, non sarà difficile. Devi solo comunicare direttamente e onestamente” – ha detto Pashinyan a Zelenskij, che il 21 aprile scorso è stato eletto presidente dell’Ucraina con il 73,22% dei voti.

Il primo ministro armeno ha osservato che un approccio simile è utile in qualsiasi relazione ed ha ammesso di comunicare apertamente con tutti, anche se questo non è consuetudine nella diplomazia. “Penso che chiunque lo apprezzi se vede che l’interlocutore non sta cercando di ingannarlo in qualcosa, di distorcere qualcosa o di occultare qualcosa” – ha concluso il politico protagonista della rivoluzione di velluto che ha rovesciato l’ultradecennale governo di Serzh Sargsyan in Armenia.

Pashinyan ha raccontato di aver spiegato chiaramente a Putin quali erano i suoi programmi e quali le aspettative della rivoluzione armena, nei confronti della quale Mosca ha mantenuto un atteggiamento di fredda neutralità, instaurando così un buon rapporto con il presidente russo, che in Armenia ha una base militare e una base aerea.

Pashinyan ha spiegato al presidente russo che la rivoluzione armena non aveva alcun carattere anti-russo e non aveva ambizioni di politica estera, ma era mossa dalla necessità di combattere la corruzione estesa a tutti i livelli, responsabile del paradosso per cui l’Armenia, mentre cresceva del 7/8% l’anno, vedeva aumentare la popolazione che viveva sotto la soglia di povertà.

La sera di domenica, con il risultato delle elezioni che non lasciava adito ad alcun dubbio, Nikol Pashinyan, tramite il suo account personale di Twitter, si è congratulato con Zelenskij per la sua vittoria con un post scritto in ucraino e gli ha augurato di avere successo alla guida del paese.

“Mi congratulo sinceramente con Vladimir Zelenskij con una convincente vittoria nelle elezioni democratiche a Presidente dell’Ucraina!” – ha ribadito poi Pashinyan in una nota. Il premier armeno ha inoltre espresso la convinzione che il nuovo presidente “farà ogni sforzo per stabilire relazioni amichevoli tra Armenia e Ucraina ad un nuovo livello”.

Zelenskij ha annunciato che, al momento, non è previsto alcun contatto diretto tra lui e Vladimir Putin, mentre il Cremlino ha reso noto che in base all’approccio delle nuove autorità ucraine Mosca stabilirà “quale linea di rapporti istituire”. “Aspettiamo le dichiarazioni che faranno e gli atti che seguiranno” – ha dichiarato il portavoce della Presidenza della Federazione russa, Dmitrij Peskov.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.