Premier Conte in Qatar: inaugurata la nuova ambasciata italiana a Doha

Pubblicato il 3 aprile 2019 alle 17:32 in Italia Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

II presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, si trova in visita ufficiale nello Stato del Qatar, in occasione dell’inaugurazione della nuova ambasciata italiana a Doha.

La visita del presidente del Consiglio Conte ha previsto l’incontro con Sua Altezza l’Emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani. Successivamente il premier si è recato presso il Museo Nazionale del Paese e ha, quindi, visitato una stazione metropolitana, la DECC metro station di Doha, che è stata realizzata tramite un progetto italiano. Tuttavia, lo scopo principale della visita ufficiale di Conte è stata l’inaugurazione della nuova sede dell’ambasciata italiana in Qatar, che è ora situata nello spettacolare complesso dell’Alfardan Tower, a Doha. All’evento era presente anche una rappresentanza di imprenditori italiani e una rappresentanza del contingente militare stanziato in Qatar.

“I rapporti con il Qatar sono ottimi e oggi abbiamo certificato questa relazione strategica” ha dichiarato il premier Conte, nella conferenza stampa tenutasi in occasione dell’inaugurazione della nuova ambasciata italiana a Doha. “L’attenzione verso l’Italia del Qatar è anche merito del lavoro dei nostri professionisti”, ha aggiunto, riferendosi all’ambasciatore, al suo staff e al gruppo di imprenditori italiani presenti all’evento. “L’ambasciata non è solo un luogo fisico ma un luogo dove si addensano tante professionalità. Il nostro ambasciatore sta lavorando anche per l’apertura di una scuola italiana e le relazioni culturali sono una premessa fondamentale affinché le relazioni economiche siano strategiche”, ha sottolineato Conte. Il Presidente del Consiglio italiano ha quindi proseguito con la cerimonia e ha scoperto la targa inaugurativa. L’ambasciatore italiano in Qatar, Pasquale Salzano, è intervenuto prima del premier e ha dichiarato che la nuova sede dell’ambasciata “è il risultato di un lavoro di squadra di tutto il sistema Italia”. Il diplomatico ha voluto ringraziare tutte le forze che hanno partecipato a questo sforzo e ha aggiunto: “Imprenditori e sponsor hanno sempre creduto nel progetto di portare, nel cuore di Doha, il cuore del nostro Made in Italy: funzionalità, qualità, sostenibilità”.

I rapporti tra Italia e Qatar sono sempre stati buoni sia in campo militare sia in campo economico. Il Qatar ha molti interessi economici in Italia, dove possiede proprietà immobiliari e vanta partecipazioni in varie società, tra cui la compagnia aerea Meridiana. Il 2 agosto 2017, in occasione dell’incontro tra l’allora ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano e il suo omologo qatarino, Sheikh Mohammed bin Abdul Rahman Al Thani, Italia e Qatar avevano firmato un accordo sulla difesa congiunta tra i due Paesi, sulla base del quale la Marina qatarina avrebbe acquistato sette unità navali prodotte in Italia, per un valore di 5 miliardi di euro. Il patto si ineriva all’interno di una cooperazione militare duratura tra le due parti. Il 16 giugno 2016, Roma e Doha avevano sottoscritto un accordo di cooperazione militare nel settore navale tra i due Paesi. Nell’occasione, erano stati firmati anche contratti per la fornitura di mezzi navali e sistemi d’arma per circa 5 miliardi di euro. Il documento si inseriva all’interno di un accordo sulla cooperazione nella difesa, sottoscritto dai Governi della Repubblica Italiana e dello Stato del Qatar nel 2010 a Doha.

 

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Maria Grazia Rutigliano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.