Argentina-Qatar: collaborazione tecnico-scientifica

Pubblicato il 17 dicembre 2018 alle 6:05 in Argentina Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’Argentina sta esplorando diverse possibilità di collaborazione scientifica e tecnologica con il Qatar,  ha affermato il ministro degli esteri della nazione sudamericana Jorge Faurie, giunto a Doha per una visita ufficiale la scorsa settimana, secondo quanto riferisce il sito ufficiale del Ministero degli Esteri di Buenos Aires.

“L’Argentina sta anche studiando la possibilità di investimenti nel Qatar in diversi settori, in particolare nelle infrastrutture” – ha dichiarato il capo della diplomazia di Buenos Aires in una conferenza stampa a Doha mercoledì 12 dicembre, a margine di un vertice con l’omologo qatariota. 

“Sin dalla visita di Sua Altezza l’Emiro Tamim bin Hamad al-Thani, due mesi fa, stiamo lavorando per rafforzare i già robusti legami bilaterali” – ha aggiunto Faurie. Le potenziali aree di collaborazione tra Doha e Buenos Aires sono state discusse nel corso di diversi incontri che il ministro argentino ha avuto con imprenditori, politici e investitori del paese arabo.

Faurie si è incontrato con lo sceicco Moza bin Nasser, presidente della Qatar Foundation, e ha discusso le prospettive di cooperazione nei settori scientifico e tecnologico. “Speriamo nella collaborazione in diversi settori dell’istruzione, della formazione, della tecnologia, dello sviluppo e della ricerca. Abbiamo anche discusso il meccanismo di scambio di competenze nei settori della ricerca scientifica e della tecnologia. Abbiamo inoltre esteso l’invito a Sua Altezza lo Sceicco a partecipare all’Expo della Cooperazione Sud-Sud Build Expo for BAPA +40, che si terrà a Buenos Aires il prossimo marzo sotto l’egida delle Nazioni Unite. È una grande conferenza alla quale partecipano personalità di spicco in tutto il mondo” – ha spiegato il ministro degli esteri argentino.

“Le aree di cooperazione che stiamo esplorando con la Qatar Foundation sono molto importanti in quanto miglioreranno il livello di istruzione e i progressi tecnologici. Stiamo esaminando le aree di ricerca, le biotecnologie legate all’agricoltura, l’intelligenza artificiale tra gli altri – ha continuato Faurie – e vorremmo la partecipazione del Qatar alla nostra trasformazione generale e in particolare a molte aree, specialmente nell’area delle infrastrutture. Attendiamo con impazienza anche la cooperazione nel settore energetico, comprese le energie rinnovabili. Il Qatar può anche investire nel turismo in cui abbiamo molti progetti “.

Il ministro argentino ha anche sottolineato la necessità di un dialogo per porre fine al blocco imposto dall’Arabia Saudita e da numerosi paesi arabi il Qatar. “Tutte le parti dovrebbero sedere al tavolo di dialogo e risolvere la crisi per il beneficio e il maggiore interesse della regione” – ha osservato Faurie, che ha anche espresso la disponibilità del suo paese ad aiutare il Qatar a organizzare la Coppa del Mondo FIFA 2022 ed ha sottolineato che l’Argentina trarrà grandi benefici dalla Coppa del Mondo del Qatar, in quanto il paese, insieme a Uruguay e Paraguay, è in gara per ospitare la Coppa del Mondo FIFA 2030.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dallo spagnolo e dall’inglese redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.