Russia: sostegno incondizionato a Cuba contro l’embargo

Pubblicato il 24 ottobre 2018 alle 6:04 in Cuba Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Russia si presenta ancora una volta come appoggio incondizionato di Cuba contro l’embargo statunitense contro l’isola, che dura ormai da quasi sessant’anni. A sostenerlo in una dichiarazione all’agenzia di stampa cubana Prensa Latina, Gerardo Peñalver, ambasciatore di Cuba a Mosca.

Il diplomatico ha inaugurato la settimana delle cultura cubana nella capitale russa, un evento che segue la giornata della cultura cubana (20 ottobre) e che rappresenta, ormai da decenni, una tradizione delle relazioni tra il paese caraibico e l’Unione Sovietica prima, Federazione russa poi.

“Ringraziamo i nostri amici russi, cui ci unisce un sentimento lungo decenni, che ci hanno accompagnato durante tutti questi lunghi anni di rivoluzione” – ha affermato l’ambasciatore Peñalver, che ha ricordato che “la Russia è un paese amico” ed ha sottolineato come alle Nazioni Unite il ministro degli esteri della Federazione, Sergej Lavrov, rappresenti sempre una delle voci più dure e più autorevoli contro l’embargo, “una politica sbagliata secondo l’intera comunità internazionale e secondo gli stessi statunitensi”.

Nelle scorse settimana la camera bassa del parlamento russo, la Duma, ha approvato con 396 voti a favore e nessuno contrario, una mozione che condanna l’embargo statunitense contro Cuba e incita il governo a prendere misure diplomatiche affinché il blocco sia levato definitivamente. La mozione approvata dalla Duma chiede anche all’Unione parlamentare internazionale e a tutti i parlamenti del mondo di condannare l’embargo contro l’isola. 

Dal 1992 l’Assemblea delle Nazioni Unite vota contro l’embargo e a favore della posizione dell’isola si esprimono sempre più paesi. Peñalver ha sottolineato come, nel 2017, 192 paesi hanno votato a favore dell’abrogazione dell’embargo, e solo Stati Uniti e Israele abbiano votato per il mantenimento.

L’ambasciatore ha ricordato che nelle prossime settimane si terrà a L’Avana la XVI sessione della commissione intergovernativa tecnico-scientifica e per la collaborazione economica Russia-Cuba. Una delegazione, presieduta dal vicepremier russo e integrata da tecnici, imprenditori e politici, si riunirà con le autorità cubane. Nella stessa data si celebrerà il forum Russia-America Latina, dove si riuniranno politici e imprenditori di diversi paesi della regione. 

“La Russia è un partner strategico di Cuba non solo per i piani di sviluppo economico a lungo termine, ma anche sulla scena internazionale, perché condividiamo visioni comuni – ha concluso Peñalver – Siamo favorevoli alla necessità di difendere il diritto internazionale e che questo mondo sia costruito sulla base del rispetto e del dialogo, e non di attacchi, minacce, azioni o sanzioni unilaterali”.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.