USA: sanzioni ad un’organizzazione che traffica migranti siriani nel continente

Pubblicato il 19 aprile 2018 alle 17:29 in Immigrazione USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Ministero del Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato, mercoledì 18 aprile, di aver imposto sanzioni contro una gang di criminali accusata di trafficare illegalmente migranti dalla Siria al Messico fino al confine statunitense.

La notizia, diffusa dal quotidiano The New Arab, riporta che il capo dell’organizzazione, un uomo siriano di 47 anni, Nasif Barakat, è accusato di gestire una vera e propria rete globale di traffico di esseri umani. Secondo le ricostruzioni, dalla Siria i migranti venivano trasportati attraverso il Libano, la Turchia, gli Emirati Arabi Uniti e successivamente imbarcati verso l’America Centrale e Meridionale fino a raggiungere il confine sud-occidentale degli Stati Uniti. Pagando in media 20.000 dollari, i migranti siriani venivano dotati di documenti falsi, incluso a volte un passaporto europeo.

L’organizzazione criminale transfrontaliera di Barakat “minaccia la sicurezza dei migranti e la nostra sovranità nazionale”, ha detto il procuratore generale statunitense, Jeff Sessions, che ha aggiunto: “Continueremo a usare ogni strumento legale per difendere i nostri confini, combattere il traffico illegale, restituire legalità al nostro sistema d’immigrazione e privare i criminali dei loro guadagni disonesti”.

Le sanzioni, imposte dalle autorità americane, vietano a qualsiasi cittadino o società americana di fare affari con l’organizzazione criminale e bloccano ogni bene detenuto da persone o entità inserite in una lista nera.

A partire dallo scoppio della guerra siriana, avvenuto nel 2011, più di 5.6 milioni di rifugiati siriani hanno abbandonato il Paese e trovato asilo altrove. Da questa cifra, tuttavia, restano esclusi i migranti irregolari che è impossibile quantificare. The New Arab riporta inoltre che, nel corrente anno fiscale, il numero di rifugiati siriani ammessi regolarmente negli Stati Uniti è calato drasticamente a 44.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.