Ucraina: introdurremo sanzioni contro uomini d’affari e società russe

Pubblicato il 11 aprile 2018 alle 21:03 in Russia Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha dichiarato in una conferenza stampa dopo l’incontro con la cancelliera Angela Merkel che presto Kiev introdurrà sanzioni contro uomini d’affari e società russe.

Il presidente ha poi dichiarato di aver già ordinato al Servizio di sicurezza dell’Ucraina, al Consiglio dei Ministri e al Consiglio di Sicurezza Nazionale di preparare il progetto.

“Saranno sanzioni in linea con quelle introdotte dal governo americano e, sicuramente, nella composizione della lista delle sanzioni ci sarà il signor Deripaska e altri oligarchi”, ha sottolineato Poroshenko.

La scorsa settimana gli USA hanno imposto sanzioni contro un numero di uomini d’affari russi e le loro società, nonché alti funzionari. In particolare, nella lista delle sanzioni spiccherebbero i nomi dei miliardari Viktor Vekselberg e Oleg Deripaska e società come En+ Group e Renova.

Secondo quanto dichiarato in un comunicato ufficiale del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, Washington avrebbe imposto sanzioni a 38 tra uomini d’affari, società e funzionari russi. Nella lista spiccano diversi nomi noti, come il presidente del Consiglio di Amministrazione della Gazprom Aleksej Miller. In tutto 7 uomini d’affari, 17 funzionari e 14 compagnie, 12 delle quali private.

Secondo l’amministrazione statunitense, le ragioni dell’espansione della lista sono riconducibili alla situazione in Ucraina, in Siria e agli attacchi informatici, ma “principalmente ai svariati tentativi della Russia di indebolire la democrazia occidentale”.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e dall’inglese e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.