Afghanistan: esplosione nella provincia di Herat

Pubblicato il 9 aprile 2018 alle 18:40 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Secondo quanto riportato da un funzionario del governo afghano, lunedì 9 aprile, un carico di esplosivi posizionato su una motocicletta nella detonazione ha ucciso almeno 6 persone, di cui 4 bambini, e ne ha ferite almeno 9 nella provincia di Herat, situata nella regione occidentale del Paese. L’esplosione sarebbe avvenuta nei pressi di una moschea nel distretto di Shindand.

La provincia di Herat è stata colpita diverse volte da attacchi suicidi, bombardamenti ed esplosioni. Il 1 agosto 2017, per esempio, a causa di un attacco suicida presso una moschea sciita sono morte 29 persone e 64 sono rimaste ferite. Il 25 marzo 2018 in un’esplosione rivendicata dall’ISIS presso un’altra moschea sciita una persona ha perso la vita e sette sono state ferite.

La ragione dietro a questi attacchi risiede prevalentemente nei forti contrasti tra la maggioranza sunnita e la minoranza sciita presenti nel Paese. Quest’ultima è stata più volte perseguitata e minacciata dai gruppi afghani affiliati all’ISIS.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.