Possibile summit tra Trump e Putin

Pubblicato il 2 aprile 2018 alle 18:30 in Russia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

In occasione delle elezioni presidenziali in Russia, martedì 20 marzo, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, aveva chiamato il rieletto presidente Putin per congratularsi della vittoria e aveva ventilato la proposta di organizzare un incontro bilaterale a Washington.

Durante una riunione del Cremlino, lunedì 2 aprile, l’assistente Yuri Ushakov ha riportato la proposta, elaborata dal presidente Trump, ai media televisivi russi. “Se tutto andrà bene, speriamo che gli americani non facciano marcia indietro sulla proposta di organizzare un incontro diretto tra il presidente Trump e il presidente Putin”, ha aggiunto l’assistente Ushakov.

Il presidente Putin non ha ancora formalmente accettato la proposta né sono state avviate negoziazioni per la sua realizzazione, tuttavia, rimane ferma la volontà da entrambe le parti di delineare il momento più appropriato per la realizzazione di tale incontro.

Dalla rielezione di Putin a presidente della Russia, le relazioni tra i due Paesi sono peggiorate. A seguito dell’avvelenamento dell’ex spia russa risedente in Gran Bretagna, divenuto celebre come caso Skripal’, gli Stati Uniti hanno espulso 60 diplomatici russi e hanno chiuso il consolato russo a Seattle. In risposta alle misure americane, il Cremlino ha espulso 60 diplomatici americani, 59 diplomatici di diverse nazionalità e ha chiuso il consolato americano a San Pietroburgo.

La tensione tra i due Paesi rende ancora più urgente la pianificazione di un incontro al vertice tra i due leader, sebbene il contesto renda qualsiasi mossa più difficoltosa. “Il tempo per discutere dell’eventuale summit è stato poco e le misure prese dagli Stati Uniti nei confronti del corpo diplomatico russo hanno creato un attrito nel rapporto tra i due Stati”, ha fatto notare l’assistente del Cremlino Ushakov.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.