Arrestato uomo che ha tentato di travolgere un gruppo di soldati nella regione di Isere

Pubblicato il 29 marzo 2018 alle 17:27 in Europa Francia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La polizia francese ha arrestato un uomo che, nella mattina del 29 marzo, alla guida di un’auto, ha tentato di lanciarsi contro un gruppo di soldati che stavano facendo jogging poco lontano dalla loro base ai piedi delle Alpi. Uno dei portavoce dell’esercito della regione di Isere ha riferito a Reuters che, in un primo momento, l’uomo ha affiancato i soldati urlando offese in arabo e, poco dopo, è tornato indietro cercando di travolgerli, senza riuscirci. Nessuno è rimasto ferito. L’aggressore, dopo essere fuggito, è stato arrestato dagli agenti a Grenoble, a circa 15 km di distanza dal luogo dell’incidente.

L’episodio ha generato allarmismo, in quanto è avvenuto a pochi giorni di distanza da un attacco da parte di un seguace dell’ISIS nel sud della Francia. La mattina del 23 marzo, il 26enne marocchino Redouane Ladkim, dopo aver sparato al conducente di un’auto per rubarla nei pressi di Carcassone, ha fatto irruzione in un supermercato di Trebes, dove ha preso in ostaggio alcune persone ed ha ucciso il gendarme Arnauld Beltrame, il quale si era offerto volontario per prendere il posto di uno degli ostaggi durante l’attacco, e altre 2 persone. L’attentatore è stato a sua volta ucciso dal fuoco delle forze di sicurezza.

Secondo le autorità francesi, l’incidente del 29 marzo sarebbe stato un atto deliberato, in quanto sono trascorsi 30 minuti da quando l’aggressore ha urlato contro i soldati, a quando ha tentati di investirli. Se tale ipotesi venisse confermata, non sarebbe la prima volta che un assalitore utilizza un veicolo per colpire le forze di sicurezza francesi. Il 9 agosto 2017, un uomo alla guida di un veicolo si è scagliato contro una pattuglia di soldati in un sobborgo di Parigi, ferendone 6.

Mercoledì 28 marzo, il presidente Emmanuel Macron, porgendo omaggio al gendarme eroe ucciso a Trebes, ha dichiarato che la Francia è profondamente coinvolta in una lotta contro il fondamentalismo islamico.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.