Lavrov: Londra mina consapevolmente le relazioni anglo-russe

Pubblicato il 21 marzo 2018 alle 20:28 in Russia UK

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Regno Unito sta consapevolmente minando le sue relazioni con la Russia attraverso il caso dell’avvelenamento dell’ex-spia russa Sergej’ Skripal e altri provvedimenti ostili di Londra potrebbero causare una catena di misure e contromisure reciproche. Lo ha affermato il ministro degli esteri russo Sergej Lavrov a margine di un vertice con il suo omologo giapponese Taro Kono a Tokyo.

“Non ci sono dubbi — ha affermato Lavrov rispondendo alle domande della stampa — sul fatto che il governo britannico abbia lanciato consapevolmente una politica di indebolimento delle relazioni tra Regno Unito e Russia. Se questa politica continua, il principio di reciprocità nelle relazioni è sempre presente”.

Sergej Lavrov è a Tokyo per preparare il vertice tra Vladimir Putin e il premier giapponese Abe, previsto per il prossimo maggio e che potrebbe portare alla firma di uno storico trattato di pace tra i due paesi, che non hanno mai ratificato la situazione di fatto creatasi alla fine della II Guerra Mondiale.

Il capo della diplomazia russa non ha evitato le domande sulla spinosa questione dell’avvelenamento della ex spia Sergej Skripal’ e della figlia Julija nella città inglese di Salisbury sfociata in una crisi diplomatica senza precedenti tra Londra e Mosca.

Lavrov ha specificato che come nel caso dell’espulsione dei diplomatici, ogni misura presa da Londra troverà opportuna risposta da Mosca “nel pieno rispetto delle norme internazionali, delle Convenzioni di Ginevra sulle relazioni diplomatiche e consolari e del principio di reciprocità”.

Il ministro russo ha ribadito che il governo federale non ha ricevuto né richieste né prove da Londra, ma solo accuse e sospetti. “Non hanno presentato un fatto che sia uno a supporto delle loro accuse” – ha concluso Lavrov.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.