Brexit: raggiunti i termini legali della transizione

Pubblicato il 20 marzo 2018 alle 6:01 in Europa UK

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Regno Unito e l’Unione Europea hanno raggiunto un’accordo di transizione per la Brexit, un evento che è stato definito “decisivo” dai negoziatori dell’UE, Michel Barnier, e inglese, David Davis.

In base al patto, la Gran Bretagna potrà negoziare accordi commerciali con gli altri Paesi nel corso dei 21 mesi di transizione, che inizieranno non appena Londra uscirà ufficialmente dall’Unione, il 29 marzo 2019, e si concluderanno nel dicembre 2020. Tuttavia, per concludere l’accordo, il Regno Unito ha dovuto fare alcune concessioni, tra cui accordare diversi diritti ai cittadini UE che giungeranno nel Paese durante i mesi della transizione. In merito alla questione del confine fra Irlanda e Irlanda del Nord, che diventerà di fatto la frontiera tra UE e Regno Unito, Bruxelles e Londra si sono impegnate a trovare una soluzione che mantenga il dialogo e il confine aperti, in modo da mantenere la pace tra cattolici e protestanti. Nonostante ciò, sia Barnier sia Davis hanno affermato di non sapere ancora quale potrà essere una soluzione accettabile per entrambe le parti. Barnier ha affermato che, al momento, è stato ipotizzato che l’Irlanda del Nord potrebbe rimanere parte dell’unione doganale dell’UE, a meno che non verrà proposta un’idea migliore per mantenere il flusso continuo di merci e persone oltre il confine. Un’altra questione che al momento è rimasta irrisolta riguarda il ruolo che avrà la Corte europea di Giustizia20negli affari inglesi.

A margine di una conferenza tenutasi a Bruxelles lunedì 19 marzo, Barnier ha affermato che il patto costituisce un passo decisivo verso l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Il testo dell’accordo verrà presentato ai capi dell’UE il 23 marzo. Infine, i due negoziatori hanno riferito che il Regno Unito e l’UE sperano che, una volta finalizzato l’accordo sulla transizione, i negoziati potranno concentrarsi sul tipo di relazione permanente che si instaurerà tra Bruxelles e Londra. Davis ha affermato che è necessario cogliere il momento di accordo per iniziare al più presto i negoziati per le relazioni future tra l’Unione e Londra.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.