Russia, difesa: consegnata all’aviazione versione modernizzata dell’aereo IL-76MD-M

Pubblicato il 13 marzo 2018 alle 20:23 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’azienda di costruzioni aeronautiche russa Ilyushin ha dichiarato questo martedì nel corso di una conferenza stampa di aver consegnato al Ministero della Difesa russo il primo aereo da trasporto in serie, Il-76MD-M.

“Dopo aver condotto con successo una serie di test, abbiamo finalmente consegnato al Ministero della Difesa della Federazione il primo aereo da trasporto pesante, Il-76MD-M. Attualmente l’aereo si trova in una delle basi dell’aviazione militare da trasporto dell’aeronautica russa”, si legge nella dichiarazione della compagnia.

Stando a quanto dichiarato da Aleksey Rogozin, direttore generale della Ilyushin, l’aereo nella sua versione modernizzata è stato equipaggiato con un nuovo sistema di pilotaggio, che soddisfa tutti i requisiti e le regole di volo su rotte aeree sia russe che straniere.

Sul velivolo sarebbero stati installati, inoltre, nuovi sistemi di illuminazione, così come nuovi sistemi di atterraggio, di trasporto e nuovi equipaggiamenti tecnici, nonché attrezzature di difesa e strumenti di comunicazione all’avanguardia. Per quanto concerne i motori, invece, sono stati installati i motori aeronautici D-30KP, di maggiore durata, per cui la vita operativa dell’aereo è stata aumentata di circa 15 anni.

Ad agosto del 2013 il Ministero della Difesa russo aveva stipulato un contratto con la Ilyushin per l’ammodernamento degli aerei da trasporto militare pesante Il-76MD e gli aerei da rifornimento IL-78M. Lo scopo del progetto era appunto quello di prolungare la vita di questi velivoli e di dotarli di mezzi di navigazione e comunicazione più moderni, così come sostituire le apparecchiature ormai obsolete e fuori produzione.

La Ilyushin è un ex ufficio tecnico di costruzioni aeronautiche sovietico istituito nel 1933 e originariamente guidato dal capo progettista Sergej Il’jušin. Il nome Ilyushin è inftti la traslitterazione anglosassone del cognome dello stesso ingegnere.

Oggi è un’azienda russa. Gli stabilimenti, situati a Voronež, si sono distinti nel tempo per la grande varietà di aeromobili, militari e civili, che hanno progettato e costruito.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.