Iran: sventato attentato al confine con il Pakistan

Pubblicato il 12 marzo 2018 alle 12:47 in Iran Pakistan

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione islamica iraniano ha sventato un attacco terroristico al confine con il Pakistan, uccidendo i due attentatori.

Nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 marzo, due uomini hanno tentato di attaccare una postazione della sicurezza, situata presso l’attraversamento di confine di Saravan, nel sud dell’Iran, al confine con il Pakistan, presidiata dai soldati del Corpo delle Guardie della Rivoluzione iraniana. Secondo quanto riferito dal quotidiano iraniano Tehran Times, un attentatore avrebbe indossato una cintura esplosiva e il secondo sarebbe stato alla guida di un camion carico di esplosivo. Prima di poter essere catturato, uno dei due uomini si sarebbe fatto esplodere, causando il ferimento di due soldati iraniani.

L’attacco è avvenuto in un territorio nel quale si verificano frequentemente scontri tra le forze iraniane, i militanti baluchi e i trafficanti di droga afghani. In questo contesto, il 10 settembre 2017, il capo della Guardia di Frontiera iraniana, il generale di Brigata Kasem Rezaei, aveva annunciato che l’Iran e il Pakistan avrebbero inviato le proprie forze per controllare il confine tra i due Paesi. Teheran si è spesso lamentato con Islamabad in merito ai terroristi che si trovano in Pakistan e che spesso conducono attacchi contro le forze di sicurezza iraniane, in particolare nella provincia del Balochistan, al confine con l’Iran.

Nell’ultimo attentato, avvenuto il 26 aprile 2017, erano state uccise 11 guardie iraniane e 3 altre erano state ferite. L’attacco era stato rivendicato dal gruppo Jaish Al-Adl, un gruppo militante sunnita fondato nel 2012, che compie attacchi terroristici contro civili e militari iraniani nelle zone di confine. In merito all’attentato. In seguito a tale episodio e su invito di Teheran, nell’agosto 2017, l’esercito pachistano aveva stanziato più unità sul confine con l’Iran per migliorare la sicurezza nelle aree critiche.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’inglese e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.