Maduro: andrò a Lima anche senza invito

Pubblicato il 17 febbraio 2018 alle 5:55 in America Latina Venezuela

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Isolato dal Gruppo di Lima, composto dai principali paesi latinoamericani e dal Canada, dichiarato persona non grata al prossimo Vertice delle Americhe, il presidente del Venezuela Nicolás Maduro reagisce e annuncia che ad aprile sarà a Lima a qualunque condizione.

“Con pioggia, tuoni o fulmini, per aria, terra o mare arriverò al Vertice delle Americhe a portare la verità della Patria di Simon Bolívar” – ha dichiarato il leader chavista due giorni dopo che il ministro degli esteri peruviano Cayetana Aljovín aveva dichiarato che Maduro “non era il benvenuto” al vertice interamericano che si terrà a Lima il 13 e il 14 aprile prossimi. 

La decisione peruviana, appoggiata dai membri del Gruppo di Lima (Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Messico, Paraguay e altri sette paesi latinoamericani e caraibici), si basa su un documento siglato nel 2001 a Québec, che prevede l’esclusione dal Vertice delle Americhe dei paesi in cui la democrazia sia soverchiata da processi incostituzionali, come quello che, secondo le diplomazie della regione, attraversa Caracas.

A spingere il Perù e gli alleati a questa decisione il fallimento della trattativa tra governo e opposizione venezuelana a Santo Domingo e la convocazione di elezioni presidenziali il prossimo 22 aprile senza le necessarie garanzie per l’opposizione. Caracas protesta ricordando che sono 14 le liste di opposizione ammesse alla contesa elettorale.

“Vogliono ripetere con il Venezuela quello che hanno fatto a nostra sorella Cuba, ma non ci riusciranno” – ha dichiarato il presidente del Venezuela, in riferimento all’esclusione dell’isola caraibica dal Vertice delle Americhe. Il Vertice delle Americhe si svolse per la prima volta a Miami dal 1994 con la partecipazione di tutti gli stati sovrani del continente eccetto Cuba. L’Avana è stata invitata per prima volta all’ultimo vertice, tenutosi a Panama nel 2015. Al vertice di Lima è prevista la partecipazione del presidente cubano Raúl Castro, il cui governo ha condannato l’esclusione di Caracas dal summit.

Maduro ha sottolineato di essere stato invitato dal presidente del Perù, Pedro Pablo Kuczynski, in persona e con una missiva apposita “si metta d’accordo con il suo governo” – ha scherzato il leader venezuelano in conferenza stampa.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.