La Corea del Sud sostiene la realizzazione di nuovi progetti con la Corea del Nord

Pubblicato il 30 gennaio 2018 alle 16:11 in Asia Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Sud ha dichiarato di voler portare avanti diversi progetti con la Corea del Nord relativi alle olimpiadi invernali, nonostante Pyongyang abbia annullato una performance culturale congiunta prevista per il 4 febbraio, accusando i media di Seoul di aver insultato il sentimento pubblico. Reuters riporta che il governo sudcoreano, tuttavia, spera ancora che i piani prestabiliti vengano rispettati, in quanto vede la collaborazione con la Corea del Nord un importante punto di partenza per una riconciliazione definitiva.

Dopo mesi di tensioni per via dei test missilistici e atomici effettuati da Pyongyang, e dalle esercitazioni militari congiunte tra Seoul e Washington, l’inizio del 2018 è stato segnato da un miglioramento dei rapporti tra Corea del Sud e Corea del Nord, proprio grazie ai Giochi Olimpici. Il 9 gennaio è avvenuta la prima riunione di alto livello fra i due Paesi dal dicembre 2015. Il riavvicinamento è stato possibile grazie a una parziale apertura dimostrata dal leader nordcoreano, Kim Jong-Un che, durante il discorso di fine anno, ha espresso la volontà di inviare una delegazione di atleti della Corea del Nord ai Giochi Olimpici Invernali di febbraio. In risposta, le autorità sudcoreane hanno proposto l’incontro del 9 gennaio e convinto gli Stati Uniti a posticipare le esercitazioni militari congiunte al mese di marzo.  L’argomento principale dell’incontro è stato la partecipazione della Corea del Nord alle Olimpiadi invernali, che si terranno dal 9 al 25 febbraio nella città di Pyeongchang, in Corea del Sud. Il 22 gennaio, Seoul ha poi rilasciato una dichiarazione in cui ha sottolineato l’importanza delle Olimpiadi per contribuire a risolvere la crisi missilistica di Pyongyang, e ha affermato che la partecipazione della Corea del Nord ai Giochi servirà da volano per distendere le tensioni e costruire la pace nella penisola coreana.

In risposta alla decisione nordcoreana di annullare la performance culturale congiunta del 4 febbraio, il Ministero dell’Unificazione ha emesso un comunicato in cui ha affermato che tutti gli impegni concordati dovrebbero essere rispettati per il successo della partecipazione della Corea del Nord ai Giochi Olimpici.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.