Trump appoggia spostamento negoziati sul Donbass da Minsk ad altra capitale

Pubblicato il 21 gennaio 2018 alle 6:00 in Russia Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha proposto di spostare i negoziati sulla risoluzione del conflitto nel Donbass da Minsk alla capitale di un altro stato. Ad affermarlo il presidente del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, a seguito del suo incontro con il leader americano.

Stando a quanto dichiarato da Nazarbayev, i presidenti hanno concordato sul fatto che i negoziati Minsk-1 si trovano attualmente in una fase di stallo, poiché le parti non riescono a raggiungere un accordo.

“I negoziati si sarebbero dovuti tenere originariamente in Kazakistan. Ho fatto diversi viaggi per riunire tutti affinché si riunissero lì. Ci siamo accordati per lavorare in questa direzione”, ha affermato il presidente kazako.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa russa RIA Novosti, il presidente ha inoltre reiterato il suo sostegno all’invio di forze di pace nel Donbass per determinarne i confini.

Nazarbayev è arrivato negli Stati Uniti in visita ufficiale lo scorso martedì 16 gennaio. Lo stesso giorno ha incontrato il suo omologo. Nella giornata di giovedì, Nazarbayev ha tenuto un discorso nel corso di un’udienza del Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

In precedenza, le autorità kazake avevano già dichiarato di essere pronte ad assistere in negoziati sulla soluzione della crisi ucraina e fornire una piattaforma per il dialogo. Le vie d’uscita dal conflitto in Donbass vengono discusse in vari formati, comprese le riunioni del gruppo di contatto a Minsk e il “formato Normandia”.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.