Libano: Al-Hariri ritira ufficialmente le dimissioni

Pubblicato il 6 dicembre 2017 alle 20:23 in Libano Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro libanese, Saad Al-Hariri, ha ufficialmente ritirato le proprie dimissioni dopo che il Gabinetto ha approvato il disimpegno dai conflitti nel mondo arabo.

Martedì 5 dicembre 2017, in merito al definitivo ritiro delle proprie dimissioni, Al-Hariri ha dichiarato: “Il governo ribadisce l’impegno a stare lontano dai conflitti regionali”.

Il 27 novembre 2017, il primo ministro aveva minacciato di dimettersi se Hezbollah non avesse accettato la politica di “neutralità” adottata dal Libano e non fosse rimasto lontano dai conflitti, facendo riferimento alla partecipazione del gruppo nella guerra civile siriana, a fianco del regime di Bashar Al-Assad, e in Iraq, dove combatte contro lo Stato Islamico. In merito alla partecipazione delle milizie sciite nel conflitto yemenita, infine, il 20 novembre 2017, il leader di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, ha respinto l’accusa rivoltagli dall’Arabia Saudita di celarsi dietro l’invio di armi agli Houthi.

Al-Hariri aveva annunciato le proprie dimissioni il 4 novembre 2017, affermando di temere un attentato contro la propria vita. Al momento dell’annuncio, il primo ministro si trovava in Arabia Saudita, dove era giunto il giorno precedente, il 3 novembre 2017. Da quel momento Al-Hariri non aveva fatto più ritorno in Libano fino a martedì 21 novembre. Il giorno successivo, mercoledì 22 novembre 2017, durante il proprio discorso in occasione della festa per la celebrazione del 74esimo anniversario dell’indipendenza del Libano, il premier libanese aveva acconsentito a ritirare temporaneamente le proprie dimissioni, su richiesta del presidente del Libano, Michel Aoun.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.