Ucraina: consegnati nuovi armamenti americani

Pubblicato il 23 novembre 2017 alle 21:00 in Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I lanciagranate PSRL sono stati venduti all’Ucraina dalla compagnia privata statunitense AirTronic. A dichiararlo il CEO della compagnia, Richard Wendiver.

Secondo quanto dichiarato da Wendiver, la collaborazione tra l’azienda texana e Ukroboronprom avrebbe avuto inizio nel 2015, mentre nel 2016 sono avvenute le prime consegne di armamenti in Ucraina, tra cui i lanciagranate PSRL. La compagnia statunitense si è detta soddisfatta di questa collaborazione.

Il numero uno di AirTronic ha inoltre sottolineato che il problema più grande nell’organizzazione delle forniture era ottenere i permessi necessari. Tuttavia, la compagnia americana è stata in grado di ottenere una licenza per le consegne, nonostante gli accordi di Minsk.

“Abbiamo impiegato diverso tempo per superare una serie di ostacoli burocratici e soprattutto politici per poter ottenere una licenza di esportazione”, ha affermato Wendiver.

Il CEO ha poi ribadito che l’azienda collabora strettamente con le autorità americane e ucraine. Da parte sua, l’ambasciata americana terrà d’occhio attentamente il modo in cui il Ministero della Difesa ucraino userà gli armamenti forniti: alla parte ucraina è stato infatti vietato rivendere o esportare le armi acquistate.

La consegna di armi statunitensi all’Ucraina precede di poche ore la notizia della presenza in Ucraina di una brigata di istruttori dell’esercito statunitense fin dallo scorso maggio. A rendere ufficiale la notizia lo stesso governo ucraino, che finora aveva sempre negato. Gli istruttori rimarranno nel paese per almeno 10 mesi.

In precedenza, l’ambasciatore ucraino negli Stati Uniti, Valeriy Chaly, aveva affermato che gli USA possono destinare a Kiev 50 milioni di dollari per gli armamenti.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.