1,100 migranti salvati dalla Guardia Costiera in un giorno

Pubblicato il 23 novembre 2017 alle 20:08 in Immigrazione Italia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Guardia Costiera italiana ha reso noto che, mercoledì 22 novembre 2017, sono stati salvati 1,100 migranti nel corso di 11 operazioni diverse. Gli individui viaggiavano a bordo di 10 gommoni e di una piccola imbarcazione di legno. Oltre alla Guardia Costiera, hanno preso parte alle missioni anche navi della Marina italiana, di Enavformed, di Frontex e di alcune Ong.

Giovedì 23 novembre, invece, sono stati registrati nuovi sbarchi in Sardegna. Quattro imbarcazioni con a bordo 27 algerini sono attraccate a Sant’anna Arresi, Porto Pino e nell’area di Sulcis Iglesiente. Gli stranieri hanno ricevuto assistenza medica e sono stati identificati prima di essere trasferiti presso un centro di accoglienza a Monastir, nella zona di Cagliari. Nel corso degli ultimi mesi, contemporaneamente alla diminuzione delle partenze illegali dalla Libia, sono aumentati gli sbarchi dei migranti dall’Algeria e dalla Tunisia. Il 20 novembre scorso, la Guardia Costiera algerina ha intercettato più di 286 migranti illegali nel Mediterraneo, in procinto di raggiungere l’Europa.

Secondo le statistiche del Ministero dell’Interno, dal primo gennaio al 22 novembre 2017, sono sbarcati in Italia 114,162 migranti. Dopo il picco di giugno, che ha registrato l’arrivo di 23,526 persone, si era passati ai 11,459 sbarchi nel mese di luglio, e a 3,920 ad agosto, record minimo dall’inizio dell’anno. A settembre era stato riscontrato un nuovo lieve aumento, con 6,288 sbarchi sulle coste italiane, seguito da un nuovo calo a ottobre, con l’arrivo di 5,984 migranti.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.