Libano: Al-Hariri tornerà presto a Beirut

Pubblicato il 20 novembre 2017 alle 6:06 in Libano Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro libanese, Saad Al-Hariri, ha annunciato che tornerà in Libano per la festa dell’indipendenza, che viene celebrata il 22 novembre.

La notizia sarebbe stata comunicata direttamente dal primo ministro durante alcune telefonate ai leader libanesi, in occasione delle quali avrebbe assicurato al presidente del Libano, Michel Aoun, e al presidente del Parlamento, Nabih Berri, la propria partecipazione alle celebrazioni per il giorno dell’indipendenza. La notizia sarebbe stata confermata anche dall’ufficio stampa di Berri.

Secondo quanto riferito da Al-Jazeera in lingua araba, fonti vicine alla famiglia del premier hanno riferito che Al-Hariri arriverà a Beirut martedì 21 novembre 2017, per incontrare il presidente Aoun.

Il primo ministro libanese in questi giorni si trova a Parigi, dove si è recato con la propria famiglia nella mattinata di sabato 18 novembre 2017, su invito del presidente francese, Emmanuel Macron. Il premier è volato in Francia direttamente da Riad dove si trovava dal 3 novembre 2017. Proprio dalla capitale saudita, il 4 novembre 2017, Al-Hariri aveva ufficialmente annunciato le proprie dimissioni, temendo un attentato contro la propria vita.

Da parte sua, il presidente libanese aveva affermato che non avrebbe accettato le dimissioni di Al-Hariri fino a quando il premier non le avrebbe presentate formalmente, dopo essere tornato a Beirut.

Il soggiorno prolungato del premier libanese in Arabia Saudita aveva fatto emergere alcune indiscrezioni in merito a un presunto sequestro di Al-Hariri da parte di Riad. Il 12 novembre, il primo ministro aveva dichiarato pubblicamente di non essere tenuto prigioniero dalle autorità saudite, e che sarebbe presto tornato in Libano per confermare le proprie dimissioni.

Martedì 21 novembre 2017, prima di rientrare in Libano, il premier libanese si recherà in Egitto per incontrare il presidente Abdel Fattah Al-Sisi, secondo quanto ha dichiarato lo stesso Al-Hariri sul proprio account Twitter nella serata di domenica 19 novembre, il quale ha affermato: “Martedì mi recherò in Egitto per incontrare il presidente della Repubblica, Abdel Fattah Al-Sisi”. In merito alla nuova tappa del viaggio del premier, fonti vicine alla famiglia hanno riferito che l’obiettivo della visita di Al-Hariri è “il completamento della fase di consultazioni internazionali arabe” sul Libano. 

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.