Kiev: manifestanti chiedono l’impeachment di Poroshenko.

Pubblicato il 13 novembre 2017 alle 21:00 in Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I sostenitori dell’ex presidente della Georgia, nonché ex governatore della regione di ucraina di Odessa, Mikhail Saakashvili, hanno manifestato nella giornata di ieri domenica 12 novembre nel centro di Kiev per richiedere alla Corte per l’anticorruzione l’adozione di una legge sull’impeachment.

Stando a quanto riportato dal quotidiano RIA Novosti, diverse centinaia di persone con ombrelli e impermeabili si sarebbero riunite nella giornata di ieri, sotto la pioggia, in piazza San Michele, nel centro della capitale ucraina. Il corteo dei manifestanti è poi proseguito verso le tende dei sostenitori di Saakashvili, vicino alla Verkhovna Rada, dove si è tenuta una riunione popolare.

Alla mobilitazione, avviata lo scorso 17 ottobre, hanno preso parte, oltre al partito di Saakashvili, il Movimento delle Nuove forze, anche altri partiti politici di diverso orientamento. Tuttavia, dopo la prima settimana di manifestazioni, la maggior parte delle forze si è ritirata dalla protesta, rimanendo di fatto solo il partito di Saakashvili.

Durante un intervento in Parlamento lo scorso 7 novembre, il politico ha dichiarato di voler dare avvio il prossimo 3 dicembre alla procedura di impeachment contro il presidente di Petro Poroshenko, qualora le autorità continuino a ignorare le richieste dei cittadini.

Secondo la costituzione ucraina, tuttavia, l’impeachment può essere invocato unicamente in caso di prova inconfutabile di alto tradimento o altri reati gravi da parte del presidente.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.