Libia: 299 migranti intercettati al largo di Tripoli

Pubblicato il 2 novembre 2017 alle 8:43 in Immigrazione Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Guardia Costiera libica ha intercettato 299 migranti provenienti dall’Africa sub-sahariana, tra cui 15 bambini e 25 donne, al largo delle coste di Tripoli, martedì 31 ottobre.

La segnalazione è stata fatta da una delle vedette italiane fornite alle autorità del Governo di Accordo Nazionale (GNA) dall’Italia. Il gruppo di migranti è stato riportato nella capitale libica e poi trasferito in un cento a Tajoura, nei sobborghi di Tripoli.

Le coste occidentali della Libia costituiscono il punto da cui salpa il maggior numero di imbarcazioni alla volta dell’Europa. A partire dal mese di luglio, tuttavia, gli arrivi in Italia sono diminuiti, grazie agli accordi tra i governi di Roma e Tripoli circa la regolazione dei flussi migratori. Il Ministero dell’Interno italiano ha reso noto che, dal primo gennaio al 31 ottobre 2017, gli sbarchi di migranti in Italia sono diminuiti del 30,13% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Sotto la pressione dell’Italia e degli altri Paesi europei, la Guardia Costiera libica sta altresì divenendo sempre più attiva, effettuando controlli e perlustrazioni continue per intercettare le imbarcazioni di migranti illegali ed evitare che riescano a raggiungere l’Europa. Secondo le stime dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM), dal primo gennaio al 24 ottobre, le autorità libiche hanno intercettato più di 18,800 migranti.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.