L’Arabia Saudita e i legami storici con l’Iraq

Pubblicato il 23 ottobre 2017 alle 6:04 in Arabia Saudita Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Durante l’anno Re Salman ha ripetutamente sottolineato l’enorme importanza di sostenere l’Iraq, la sua sicurezza e la sua stabilità.

 Il monarca saudita, Salman bin Abdul Aziz, domenica 22 ottobre ha affermato che “ad accomunare l’Arabia Saudita all’Iraq non sono solo il confine geografico e gli interessi comuni, ma anche i legami di fratellanza, sangue, storia e destino”.

 Re Salman, in un discorso in occasione della firma per l’istituzione del Consiglio di Coordinamento iracheno-saudita, si è augurato che le riunioni di detto Consiglio “gettino le basi di un orizzonte futuro più ampio e accogliente”.

“Ci congratuliamo con i nostri fratelli in Iraq per i risultati ottenuti nell’eradicazione e nella lotta al terrorismo”, ha aggiunto il sovrano. “Rinnoviamo il nostro sostegno per la coesione e la stabilità dell’Iraq”.

 Domenica 22 ottobre, Re Salman bin Abdulaziz e il Primo Ministro iracheno Haider al-Abadi hanno firmato un memorandum d’intesa per istituire il Consiglio di Coordinamento congiunto iracheno-saudita.

Il consiglio, approvato dal gabinetto saudita nel mese di agosto, mira ad accrescere e migliorare la qualità delle relazioni strategiche, commerciali e culturali tra i due Paesi, aprendo una nuova possibilità di rilancio all’economia irachena.

Nel rammentare l’importanza del sostegno al vicino Stato iracheno, re Salman ha incoraggiato la riapertura della nuova frontiera della città di Arar; tale valico è rimasto chiuso per più di 27 anni.

La scorsa settimana, l’Iraq e l’Arabia Saudita hanno altresì riaperto larotta aerea Riad-Baghdad non più utilizzata dal 1990,in occasione di unnuovo volo commerciale servito dalla compagnia saudita low-cost Flynas.

Sicurezza internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’inglese e redazione a cura di Claudia Castellani

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.