Aumentano i flussi migratori dalla Tunisia

Pubblicato il 23 ottobre 2017 alle 6:01 in Europa Immigrazione

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Tra il 10 e il 14 ottobre, più di 845 migranti tunisini, tra cui 93 minori, sono giunti presso il centro di accoglienza di Lampedusa.

La notizia è stata riferita dal segretario di Stato per l’immigrazione tunisino, Adel Jarboui. Al momento, la struttura ospita 751 migranti tunisini, di cui 733 uomini e 18 donne. Jarboui ha informato che una delegazione tunisina visiterà l’Italia nel corso di questa settimana per monitorare la situazione e fornire il supporto necessario ai migranti. “La visita sarà anche un’opportunità per identificare, insieme alle autorità italiane, possibili fonti di risorse per combattere l’immigrazione illegale”, ha aggiunto il segretario, il quale ha spiegato che sono in corso indagini per far luce sul recente annegamento di 45 migranti tunisini, avvenuto il 19 ottobre. Secondo quanto riferito da Jarboui, le famiglie delle vittime e delle persone disperse riceveranno supporto psicologico e sociale.

Dal primo gennaio al 30 settembre 2017, la Guardia Costiera tunisina ha arrestato 1,468 cittadini in procinto di lasciare la Tunisia alla volta dell’Europa. Si tratta di un incremento significativo rispetto allo stesso periodo del 2016, in cui vennero arrestati 938 migranti illegali tunisini. Il 13% delle persone trattenute nei mesi passati ha un’età compresa tra i 15 e i 20 anni, il 66% tra i 20 e i 30 e il 18% tra i 40 e i 60. È stato riscontrato un aumento anche nel numero delle donne migranti, che nel 2016 erano pari all’1% del totale, mentre nei primi 9 mesi del 2017 è stato pari al 5%.

Jarboui ha assicurato che il governo tunisino farà tutto ciò che è in suo potere per incoraggiare i giovani tunisini a stare lontani dai traffici di esseri umani.

Il portavoce della sede di Roma dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM), Flavio di Giacomo, ha spiegato che, negli ultimi mesi, è stato registrato un aumento nel numero di tunisini che hanno abbandonato il Paese per raggiungere l’Italia. Secondo le stime dell’IOM, soltanto nel mese di settembre 2017, 1400 tunisini siano arrivati in Italia. Si tratta di cifre non ancora allarmanti, ma indicative di un fenomeno in crescita. Si pensi che da gennaio ad agosto 2017 il numero totale di migranti tunisini è stato 1357.

Il ministro dell’Interno italiano, Marco Minniti, ha tuttavia fatto notare che, nonostante i flussi migratori dalla Tunisia siano in netto aumento, “i numeri assoluti sono decisamente contenuti rispetto a quelli provenienti dalla Libia, che rappresentano sempre oltre il 90% del totale”.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.