Siria: l’esercito siriano raggiunge il confine con la Giordania

Pubblicato il 2 ottobre 2017 alle 13:04 in Medio Oriente Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’esercito siriano fedele al regime di Bashar Al-Assad, insieme alle forze che lo sostengono, ha preso il controllo di 9 postazioni al confine con la Giordania, potenziando in questo modo la propria presenza nel confine meridionale del Paese.

Secondo quanto riferito da un’emittente legata a Hezbollah, le postazioni si trovano nella zona a sud-est di Damasco. La fonte ha aggiunto che, durante l’attacco per prendere possesso del territorio, un uomo armato sarebbe stato ucciso, anche se non sono stati svelati ulteriori dettagli sull’identità dell’individuo.

Le forze di Hezbollah, il gruppo armato sciita sostenuto dall’Iran, stanno combattendo a fianco delle milizie del regime di Bashar Al-Assad nella guerra civile siriana. La presenza del gruppo nel Paese preoccupa notevolmente Israele, che teme il rafforzamento della presenza sciita, e quindi l’influenza dell’Iran, in Siria.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato interamente alla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.