Catalogna: piano B per il referendum

Pubblicato il 26 settembre 2017 alle 6:00 in Europa Spagna

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La tensione in Catalogna aumenta in vista del referendum indipendentista del 1 ottobre. Il Presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, assicura che le autorità di Barcellona hanno un “piano di emergenza” e che il voto si terrà nonostante l’operazione di polizia della scorsa settimana.

Le autorità catalane hanno preparato un piano in caso di “emergenza” per lo svolgimento del referendum sull’indipendenza dalla Spagna, che in ogni caso si svolgerà domenica 1° ottobre anche se osteggiato da Madrid – ha dichiarato il presidente della Catalogna Carles Puigdemont.

“Il 1° ottobre si svolgerà il referendum per l’autodeterminazione. Si farà in quanto abbiamo preparato un piano d’emergenza per garantire che si svolga, ma soprattutto perché è sostenuto dalla stragrande maggioranza della popolazione, stanca dell’arroganza e degli abusi del governo del Partito Popolare” — ha dichiarato il governatore della Catalogna rivolgendosi ai suoi concittadini, dopo che i blitz della Guardia Civil hanno smantellato l’organizzazione logistica del referendum, arrestando 14 persone e sequestrando oltre a 10 milioni di schede elettorali, alcune migliaia di documenti in materia.

Secondo il governatore, non è una questione per “determinare le relazioni politiche con lo Stato”, ma si tratta del fatto che i catalani vogliono “vivere in un Paese pienamente democratico che rispetta la libertà.”

Puigdemont ha inoltre ringraziato i cittadini di altre regioni spagnole che sono scesi in piazza nelle loro città a sostegno del referendum della Catalogna.

Nell’occasione il presidente catalano ha reso nota la pagina web dove i cittadini possono trovare la lista delle scuole dove, in teoria, sarebbe possibile votare il 1 ottobre ed identificare, in tal modo, il proprio collegio elettorale.

Le dichiarazioni di Puigdemont hanno confermato i sospetti di Madrid, espressi lo scorso venerdì 22 settembre dal leader liberale Albert Rivera, che la Generalitat si prepari ad una dichiarazione d’indipendenza unilaterale.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale.

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.