Afghanistan: drone americano uccide 5 militanti dell’ISIS

Pubblicato il 26 settembre 2017 alle 16:27 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un drone americano ha ucciso 5 militanti dell’ISIS nella provincia di Nangarhar, nell’est dell’Afghanistan.

La polizia locale ha riferito che il bombardamento è avvenuto domenica 24 settembre, nei pressi del distretto di Haska Mina. I terroristi viaggiavano su una Toyota Corolla, carica di armi e materiale esplosivo. Contemporaneamente al raid aereo, i talebani hanno effettuato attacchi coordinati contro alcune postazioni di sicurezza nel distretto di Hesarak, iniziando una sparatoria con le forze di sicurezza afghane. Nessun civile è stato ucciso o ferito nel corso degli scontri.

Seguendo la nuova strategia americana in Afghanistan, annunciata da Donald Trump il 21 agosto 2017, gli Stati Uniti stanno compiendo raid quotidiani per eliminare i terroristi dell’ISIS e i talebani. Il 31 agosto 2017, il segretario della Difesa, James Mattis, ha ordinato l’invio di ulteriori truppe nel Paese asiatico, per aumentare l’assistenza alle forze di sicurezza afghane.

L’Afghanistan è caratterizzato da una profonda instabilità politica che dura da decenni per via dei continui scontri tra i talebani e le forze locali. Dopo essere stati sconfitti dagli Stati Uniti, in seguito all’invasione del 2001, i talebani sono tornati a essere un gruppo insurrezionale che compie numerose offensive per destabilizzare il Paese e cercare di riprendere il controllo del governo. Nonostante il supporto della NATO, le autorità di Kabul continuano a trovarsi in grossa difficoltà a causa della loro forza. Secondo il Country Report on Terrorism del governo americano, nel 2016, l’Afghanistan è stato il secondo Paese del mondo per numero di attentati terroristici, con un totale di 1,340 attacchi che hanno causato la morte di 4,561 persone. Dall’aprile 2015, l’Afghanistan è colpito dalla violenza della Khorasan Province, la branca dell’ISIS attiva nella regione, che compie spesso attacchi contro le minoranze sciite locali.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.