USA: CASCHI BLU ONU AL CONFINE TRA RUSSIA E UCRAINA

Pubblicato il 14 settembre 2017 alle 21:00 in Russia Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Heather Nauert, ha dichiarato che il contingente di pace in Ucraina orientale deve avere un ampio mandato e che i caschi blu dell’ONU devono poter essere schierati lungo il confine russo-ucraino.

Stando a quanto riportato dalla portavoce nel corso di una conferenza stampa, Washington considererebbe questa misura come un mezzo preventivo per difendere i cittadini ucraini.

Bandiere

Bandiere dell’Ucraina e della Federazione Russa. Fonte: eunews

Soltanto poche settimane fa il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, aveva affermato di appoggiare la proposta riguardante l’invio delle forze di pace in Ucraina orientale. Allo stesso tempo, il presidente aveva sottolineato che il contingente militare sarebbe dovuto essere schierato esclusivamente lungo nel Donbass e non in altri luoghi.

In una dettaglia bozza di risoluzione indirizzata al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, Mosca aveva spiegato tutte le sue proposte, in attesa di una decisione del Consiglio in materia. A sua volta, il presidente ucraino, Petr Poroshenko, aveva affermato che le forze di pace dell’ONU sarebbe dovute essere schierate non solo sul territorio del Donbass, ma anche lungo il confine tra Russia e Ucraina.

 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.