ATTENTATO DI BARCELLONA: UCCISO ABOUYAAQOUB

Pubblicato il 21 agosto 2017 alle 19:05 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Younes Abouyaaqoub, autore materiale dell’attentato che ha causato 13 morti e oltre cento feriti a Barcellona lo scorso 17 agosto, è stato ucciso dalla polizia catalana a Subirats.

I Mossos d’Esquadra, la polizia autonoma catalana, hanno ucciso Younes Abouyaaqoub, conducente del minivan che lo scorso 17 agosto ha investito e ucciso 13 persone sulla Rambla di Barcellona.

L’uomo, ventiduenne di origini marocchine, membro della cellula jihadista con base a Ripoll (Girona), è stato rintracciato e ucciso nel corso di un’operazione di polizia a Subirats, 50 km a ovest di Barcellona. Abouyaaqoub portava una falsa cintura esplosiva quando è stato rintracciato, nei pressi di un rifornitore di benzina della cittadina.

Secondo alcuni testimoni, è scoppiato uno scontro a fuoco con i Mossos d’Esquadra e il terrorista è stato abbattuto.

La zona dove il terrorista è stato abbattuto è appena fuori l’abitato di Subirats, in una zona di vigneti il cui accesso è interdetto da ore dalla polizia.

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

Rambla, Barcellona. Fonte: Wikimedia Commons

Rambla, Barcellona. Fonte: Wikimedia Commons

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.