L’Estonia assume la presidenza dell’UE

Pubblicato il 3 luglio 2017 alle 17:57 in Europa Repubbliche Baltiche

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

È stata inaugurata lo scorso giovedì a Tallin la presidenza dell’Estonia all’Unione Europea. “Vogliamo una presidenza che creda nell’unità dell’Unione europea”, ha affermato il primo ministro Ratas nel corso di una conferenza stampa.

“Spero che la presidenza dell’Estonia sappia trarre vantaggio da questo slancio positivo e contribuisca ad un futuro sempre più prospero e sicuro per la nostra Europa. L’intero programma, le priorità presentate lo mostrano chiaramente: dalla sicurezza alla sostenibilità, dalla protezione alla prosperità”, queste le parole del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, nel corso della cerimonia di inaugurazione.

Bandiera dell'Estonia e della UE. Fonte: depositphotos

Bandiera dell’Estonia e della UE. Fonte: depositphotos

Per quanto riguarda la Brexit, quella estone, stando alle dichiarazioni del primo ministro Ratas e della presidente Kersti Kaljulaid, sarà una presidenza orientata verso una Brexit “ponderata”, ossia impegnata nella ricerca di compromessi nei negoziati fra Bruxelles e Londra. “Il Regno Unito è un paese libero, democratico e che condivide i nostri stessi valori; resterà in Europa e rimarrà senz’altro nostro partner e alleato anche dopo la Brexit. Non sarà la Brexit a spezzare i nostri legami. Questo non è l’obiettivo dell’Europa, posso assicurarlo”, ha affermato il presidente Kaljulaid nel corso di una conferenza stampa.

L’Estonia basa il proprio programma sulla “rivoluzione digitale”. È il primo Paese, infatti, ad aver introdotto il voto elettronico nel 2005.

Il semestre di presidenza estone all’Unione europea durerà dal 1 luglio a dicembre del 2017.

 

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.