Putin riceve il presidente del Brasile Temer

Pubblicato il 21 giugno 2017 alle 9:30 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente del Brasile Michel Temer si riuniscono oggi al Cremlino al termine della visita di stato di tre giorni del primo cittadino brasiliano a Mosca.

Il tema principale del vertice saranno i legami economici tra i due paesi, dopo la riunione dovrebbero essere firmati diversi documenti in ambito economico, commerciale, industriale, energetico e culturale. Secondo il servizio stampa del Cremlino è prevista una discussione aperta su tutta la gamma delle relazioni russo-brasiliane, particolare attenzione è rivolta al rafforzamento dei legami politici ed economici e alla diversificazione delle relazioni commerciali ed economiche, nonché al potenziamento della cooperazione in ambito culturale e umanitario.

Putin e Temer al teatro Bol'soj. Fonte: kremlin.ru

Putin e Temer al teatro Bol’soj. Fonte: kremlin.ru

Saranno sul tavolo anche le principali questioni di politica regionale e internazionale, con particolare attenzione rivolta alla crisi in Venezuela, tema su cui dopo molti anni di comunità d’intenti, Mosca e Brasilia difendono soluzioni divergenti. Putin è uno dei pochi alleati del presidente Maduro, mentre Temer, rompendo con la politica dei suoi predecessori Dilma e Lula, ha lavorato per espellere Caracas dal Mercosur e isolare il regime venezuelano.

Temer, che ha assunto la presidenza meno di un anno fa, si reca per la prima volta a Mosca in tale veste. Martedì 20 giugno il primo cittadino del Brasile e Putin hanno presenziato al XIII Concorso Internazionale di Balletto e Coreografia che si è tenuto al Teatro Bol’šoj. Temer è stato ospite del leader del Cremlino alla serata di gala che ne è seguita.

La scorsa settimana, il presidente del Brasile, in un articolo pubblicato sul quotidiano Estadão di San Paolo ha scritto riguardo ai piani di espansione della cooperazione economica con Mosca. Tra i settori indicati da Temer: l’energia, il trasporto ferroviario, le grandi infrastrutture. Il Presidente ha anche espresso l’interesse ad espandere l’accesso dei prodotti agricoli brasiliani al mercato russo.

Alla fine di aprile in un incontro con il suo omologo brasiliano Raul Jungmann, il ministro della difesa russo Sergej Shojgu aveva osservato con favore la volontà del Presidente del Brasile di riprendere il dialogo bilaterale a tutti i livelli e la cooperazione reciprocamente vantaggiosa in vari campi, compresa la cooperazione tecnico-militare.

 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.