Attacco contro la polizia in Afghanistan: 18 morti e 10 feriti

Pubblicato il 28 maggio 2017 alle 7:01 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un’autobomba si è scagliata contro un chek-point della polizia afghana che stava proteggendo le forze degli Stati Uniti, nell’est del paese, causando la morte di 18 persone.

L’attacco è avvenuto ieri alle 8:30 del mattino locali, vicino allo stadio e alla stazione degli autobus di Khost City, ha riferito Mubariz Zadran, portavoce del governatore della provincia. “Oltre alle 18 vittime, sono state ferite 10 persone; nonostante l’obiettivo fossero le forze di sicurezza afghane, la maggior parte dei morti sono civili”, ha spiegato Zadran. Al momento, nessun gruppo terroristico ha rivendicato l’attacco.

Tale strage è avvenuta nel primo giorno del Ramadan e, contrariamente a quanto chiesto dalle Nazioni Unite, le quali avevano esortato a istituire un cessate il fuoco durante la festività musulmana, i Talebani, venerdì, hanno annunciato di voler aumentare i loro attacchi. Due giorni fa, altri 10 civili, tra cui donne e bambini, sono morti per via di un’esplosione, quando il miniautobus su cui viaggiavano ha urtato un ordigno posizionato a bordo strada nella provincia di Herat. I feriti sono stati 6.

L’Afghanistan sta assistendo a un’intensificazione degli attacchi dei Talebani in tutto il paese e le sue forze dell’ordine, impegnate nella lotta su molti fronti, vengono costantemente colpite. Le vittime nelle fila della sicurezza afghana sono aumentate del 35% nel 2016, con un totale di 6800 morti tra soldati e poliziotti, secondo un osservatorio degli Stati Uniti.

Attualmente, i Talebani sembrano aver riguadagnato terreno; quasi metà del territorio dell’Afghanistan è conteso o si trova sotto il loro controllo. Il governo afghano può vantare il dominio o l’influenza solo sul 57% dei 407 distretti totali che compongono il territorio nazionale, secondo le stime militari degli Stati Uniti diffuse dall’Ispettore Generale Speciale per la ricostruzione dell’Afghanistan  (SIGAR – Special Inspector General for Afghanistan Reconstruction).

Esercito Afghano. Fonte: Wikipedia Commons

Esercito Afghano. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.